Esche avvelenate: nuove segnalazioni al Comune di Spoleto

Le aree individuate sono Borgiano, Pian della Noce e Santa Maria in Campis. Le autorità competenti sono al lavoro per individuare i responsabili

Nei giorni scorsi sono pervenute al Comune di Spoleto e alle autorità competenti alcune segnalazioni da parte di medici veterinari e proprietari di cani, relative a sintomatologie riferibili a sospetto avvelenamento o, addirittura, a casi di decesso per sospetto avvelenamento.

Dalle testimonianze e dalle denunce è stata individuata l’area di Borgiano come possibile sito di abbandono di esche avvelenate.

Altre segnalazioni fanno presumere che, esche e bocconi avvelenati, siano presenti anche nella zona di Pian della Noce, così come a Santa Maria in Campis.

Si avvertono pertanto i cittadini della potenziale pericolosità delle aree in questione e si consiglia di tenere i cani al guinzaglio.

Alla luce dei risultati delle analisi necroscopiche e tossicologiche, il Comune ha richiesto un’intensificazione dei controlli.

Gli elementi acquisiti fino ad oggi sono al vaglio delle autorità competenti che, proprio in queste ore, stanno lavorando ad una serie di ipotesi per individuare i colpevoli.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

carlo 2021-04-10 17:38:23
Me sta bene tutto, ma tocca esse 'mbriachi o camminare con la testa tra le nuvole. meglio che se ne.....
Le ceneri di Gramsci 2021-04-05 14:08:06
La lettura del comunicato del PD rappresenta, per chi fosse un vecchio simpatizzante, un vero insulto alla tradizione di un.....
Zorro 2021-04-03 10:46:44
Questi sono i cosiddetti civici volontari...o meglio i dott.vinavil....che vergogna solidarietà al dott marco trippetti!
Zorro 2021-03-15 06:31:51
Si infatti si potrebbero prendere ad esempio gli amministratori 5 stelle o meglio da dimenticare a partire da roma.....e questione.....
marco marcucci 2021-03-11 08:07:54
Bravo Luca