Autovelox sulla Flaminia, Sergio Grifoni chiede chiarimenti: “Assolutamente inutile”

  • Letto 493
  • Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Questa mattina ho depositato in Comune una interpellanza al Sindaco, per ricevere adeguate risposte circa il ripristino dell’Autovelox sulla Flaminia, tratto antistante l’oleificio Monini. Tale dispositivo, a mio modesto avviso, è assolutamente inutile o superfluo se finalizzato a ridurre eventuali incidenti stradali legati alla velocità, per il semplice fatto che, a mia memoria, di incidenti nel passato, recente e remoto, non ci sono stati. Già in Consiglio Comunale avevo sollevato perplessità in merito, specificando che, sempre a mio avviso, tale dispositivo serve più per fare cassa che altro. Non solo, il turista arrivato a Spoleto, una volta ripartito, si vedrà arrivare a casa un verbale “salato”, come ricordo della visita nella nostra bellissima città. Non male come incentivo per farlo ritornare a Spoleto!!!!! I rappresentanti di Giunta, non ultimo il Vice Sindaco Lisci durante una intervista ad una emittente televisiva locale, hanno sempre dichiarato che la sua installazione si è resa necessaria a seguito di apposita segnalazione dell’ANAS con la quale si evidenzierebbe la pericolosità di tale tratto stradale per via della velocità dei veicoli che sopraggiungono da Foligno. Ricordo che l’Autovelox è stato ripristinato con gli stessi parametri di accertamento previsti all’inizio, ovvero ridurre la velocità da 110 a 90 km all’ora. Incuriosito, ho richiesto allora gli atti ufficiali dell’intera pratica ma, nonostante una accurata analisi della documentazione presentatami, non ho trovato traccia di tale segnalazione ANAS. Per tale ragione ho presentato la su richiamata interpellanza, al fine di conoscere:
    1) In quale documento o corrispondenza specifica è contenuto il sollecito dell’ANAS, con il quale si invita il Comune ad installare un Autovelox per eliminare la pericolosità dovuta alla velocità dei mezzi in circolazione;
    2) Se il dispositivo installato rispetta l’ultima normativa approvata che, nello specifico, va a modificare parzialmente l’art. 142 del Codice della Strada che, tra l’altro, prevede la possibilità di posizionare tali dispositivi di rilevamento solo su aree ad alta incidentabilità.
    Aspetto le risposte ufficiali in Consiglio Comunale.-

    Sergio Grifoni

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....