Amministrative, ecco la lista ‘AmiAmo Campello’

Il candidato sindaco é Maurizio Calisti

Riceviamo e pubblichiamo:

Elezioni Amministrative 2019 per il Comune di Campello sul Clitunno.

In vista delle elezioni amministrative che si terranno il 26 maggio 2019, comunichiamo la candidatura alla carica di sindaco del comune di Campello sul Clitunno di: 

Maurizio Calisti: 64 anni, Pensionato, ex General Manager in azienda leader del settore meccanico con esperienze in Italia e all’Estero.

Di seguito anche i nomi dei candidati alla carica di consigliere comunale:

Alessandro Benedetti: 30 anni – Imprenditore operante nel settore enogastronomico e ricettivo – Laurea Magistrale in Relazioni Internazionali e Diritti Umani
Camilla Cruciani: 24 anni – Baby Sitter – Laureanda in Scienze della Formazione primaria 
Paolo Dimarcantonio: 46 anni – Impiegato in banca – Diploma di Liceo Scientifico.
Fabiana Grullini: 33 anni – Web designer e reporter sportiva – Laurea in Giornalismo e produzione multimediale. 
Sergio Guerrini: 64 anni – Funzionario Regionale – Diploma di Geometra.
Giacomo Marcucci: 33 anni – Responsabile gestione e vendita presso azienda operante nel settore dell’attrezzatura sportiva – Laureato in Economia e Management aziendale.

Maria Laura Meniconcini: 31 anni – mamma full time e ex impiegata presso azienda di famiglia operante nel settore dei servizi di noleggio automobili – Diploma di Geometra
Antonello Pallotta: 52 anni – artigiano e imprenditore nel settore agricolo – Diploma presso l’Istituto Tecnico per l’Industria.
Fabio Patrizi: 52 anni, Cuoco
Fabio Taddei: 32 anni – operaio specializzato presso azienda del settore energetico e aerospaziale – Diploma di Perito Meccanico.

Questi siamo noi in breve. 

O meglio, questa è una minima parte di quello che siamo. 

Presentarsi in poche righe è spesso un esercizio che per quanto necessario, può risultare insufficiente. 

Il mondo che abbiamo dentro, le nostre storie, le nostre vite, ci qualificherebbero molto di più di queste poche righe in cui abbiamo riassunto soltanto la nostra età e le nostre competenze. 
Ci siamo uniti per mettere le persone al centro di un progetto creato su misura per Campello, per i suoi cittadini e per tutti quelli che lo amano.
Nell’elaborare il programma amministrativo con cui ci presentiamo abbiamo voluto, più di ogni altra cosa, pensare di mettere a disposizione dei nostri concittadini gli strumenti per consentire una partecipazione concreta alla vita istituzionale. La priorità è proprio di offrire ai campellini, la possibilità di essere sempre consapevoli di quanto accade sul territorio e di andare a ricoprire un ruolo da protagonista assoluto all’interno delle scelte dell’amministrazione. 

Da qui il nome della nostra lista “AmiAmo Campello” che è da leggersi non soltanto come una nostra dichiarazione di attaccamento profondo al territorio ma anche come un’esortazione per tutti a canalizzare questo sentimento, verso uno sviluppo costante, duraturo e ampiamente condiviso. 
Guidati da questi principi abbiamo prestato orecchio alle voci dei cittadini, iniziando a rilevare i desideri, le idee, le proposte, i sogni e le criticità da loro riscontrate. Su queste solide fondamenta, abbiamo costruito una proposta fatta di soluzioni concrete, realizzabili e consapevoli. 
L’ appuntamento con la campagna elettorale che sta per avere inizio, rappresenta certamente un momento cruciale all’interno di questo percorso ma, in verità, la nostra mente è rivolta già da ora ai 5 anni di amministrazione che ci attenderebbero vincendo. Sappiamo bene che candidarsi a ricoprire una carica pubblica, anche per un piccolo comune come il nostro, non è come partecipare a un concorso a premi. Ci siamo preparati a fondo e affrontiamo la nostra candidatura con grande serietà.
Lo spirito che ci guida oggi (e ci accompagnerà anche in futuro) è di voler lavorare sempre “per qualcosa” e mai “contro qualcuno” coscienti che Campello è e deve essere di chi la ama e non di chi la governa. 

Campello siamo noi insieme a voi.
AmiAmo Campello!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
Alex 2024-04-20 21:19:21
Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....