A scuola si racconta lo sport, vortice di emozioni all’Alberghiero

  • Letto 362
  • Preziose testimonianze di sportivi spoletini illustri

    Il 17 novembre, la presentazione del libro Dal Viale al Mondiale: 100 anni di Motoclub, di Paolo Ciri è stata l’occasione per parlare di sport partendo dalla storia del Motoclub Spoleto, uno dei più antichi d’Italia, che ha voluto, come sottolineato dal presidente stesso Daniele Cesaretti, il libro stesso.

    Le testimonianze di chi lo sport lo pratica o di chi segue gli atleti hanno poi consentito di cogliere tanti modi di fare sport tanto da portare tutti i presenti a sentirsi coinvolti nella condivisione delle esperienze e delle testimonianze.

    Le vittorie di Christian Lolli (Campione Italiano di Motociclismo Moto3) unite al messaggio che è importante continuare gli studi, le maratone newyorkesi di Piergiorgio Conti, le vittorie di Letizia Brufani, ciclista di livello mondiale ora in via di guarigione dopo un assurdo incidente in gara a San Sebastian, la vittoria sorprendende di Irene Orazi, Campionessa mondiale 100 metri Special Olympics a Berlino, hanno riempito la sala di emozioni.

    La dimensione emozionale, molto coinvolgente, è stata accompagnata da una giusta dose di interventi “scientifici” con Elia Sargenti (fisioterapista Nazionale Italiana Disabili), si è parlato di Sport e cura della dimensione psicofisica, con il professor Daniele Bianchini il menù proposto è stato illustrato analiticamente, mentre la professoressa Debora Lombrici ha esaminato La corretta alimentazione dello sportivo e dell’adolescente.

    La presentazione del libro, come ha sottolineato Roberta Galassi, Dirigente Scolastica, all’attenta platea, è stata la chiave per aprire tante porte per una conoscenza ampia, che parte dalla Storia, non a caso la presenza di Cinzia Rutili e Paolo Bianchi, direttrice e archivista dell’Archivio di Stato, ha confermato lo stretto e duraturo legame con il De Carolis nella proposta di una ricerca storica scientificamente condotta,  passa per la Letteratura, con la proposta di un articolo di Italo Calvino su L’Unita’ 18 05 1948 Una Partita che non ho visto, letto e contestualizzato da Giada Vagni, Sebastian Frashelliu, Oriana Temperoni, per arrivare alle conoscenze di un corretto stile di vita e praticare lo Sport, facendolo diventare un valore per sé e per gli altri.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....