XII Edizione “Strumenti&Musica Festival” Tornano, a Palazzo Leti Sansi, i concerti per fisarmonica e bandoneon

  • Letto 198
  • Novità di quest’anno: l’omaggio al M° Giancarlo Menotti e il corso di formazione per giornalisti “Redattori d’Orchestra”

    Tornano a Spoleto i Concerti dello “Strumenti&Musica Festival”. Dal 23 al 28 novembre, l’Associazione Culturale Italian Accordion Culture propone una settimana all’insegna della musica di qualità, con nomi di spicco del panorama classico e contemporaneo internazionale.

    Il perdurare della crisi pandemica non ha consentito di bandire i consueti concorsi fisarmonicistico, pianistico e di composizione, divenuti ormai punto di riferimento per centinaia di giovani musicisti di tutto il mondo, ma la necessità di dare nuova linfa alla musica concertistica dal vivo ha reso ancora più forte la volontà di continuare, nonostante le difficoltà. Così, dalle finestre aperte del Salone d’Onore di Palazzo Leti Sansi si potranno di nuovo udire note e melodie da respirare a pieni polmoni, come nuova aria fresca.

    Oltre alla presenza di artisti affermati a livello mondiale, la programmazione sarà arricchita dalla partecipazione di musicisti provenienti da prestigiosi Conservatori Italiani che si cimenteranno nell’esecuzione di una selezione di opere tratte dal repertorio strumentale di Giancarlo Menotti trascritte per fisarmonica.

    Ulteriore novità di quest’anno è l’istituzione del corso di formazione sul giornalismo musicaleRedattori d’orchestra. Il giornalismo musicale tra critica e informazione” rivolto agli iscritti all’Ordine dei Giornalisti, ma aperto a chiunque vorrà parteciparvi.

    Il corso, a cura della S.I.Ge.F. – O.d.G. dell’Umbria, si terrà sabato 27 novembre dalle 9.00 (Palazzo Leti Sansi) e si propone di fare luce su un settore del giornalismo culturale e del giornalismo in genere, mettendo in risalto problemi e opportunità fra tradizione e nuovi media. Partecipano: Francesca Nesler (Capoprogetto musica colta – Rai Cultura), Sandro Cappelletto (critico musicale), Maria Pia Fanciulli (ufficio stampa “Amici della Musica” di Foligno), Gianluca Bibiani (editore di “Strumenti&Musica Magazine”. L’introduzione è a cura di Sergio Macedone (condirettore di “Strumenti&Musica Magazine”, autore di Rai 5-Musica Colta e redattore delle pagine musicali di raicultura.it). Coordinano Sergio Macedone e Ilaria Bellini (condirettore di “Strumenti&Musica Magazine).

    I concerti, a ingresso gratuito, inizieranno Martedì 23 novembre alle ore 21.00, con il “Duo Una Sinistra” composto dai fisarmonicisti russi Alexander Selivanov (button accordion) & Yulia Amerikova (piano accordion). Entrambi fisarmonicisti classici provenienti da Mosca, dalla prestigiosa Accademia di musica statale russa “Gnessin”. Il Duo è il vincitore del 1° premio del concorso mondiale di fisarmonica “Coupe Mondiale” e, dal 2004, si esibisce in tutto il mondo (Europa, Cina, USA). Il programma include classici russi ed europei e brani musicali del repertorio di autori quali Pyotr Ilyich Tchaikovsky, Georgij Vasil’evič Sviridov e François Couperin.

    Il concerto del 24 novembre, che inizierà alle 21.00, è suddiviso in due tempi: nella prima parte si esibirà il duo costituito dal bandoneonista/chitarrista Roman Gomez e dalla cantante Andria Antoniou accompagnati, per l’occasione, da un ospite di eccezione, la violinista greca Loulia Selalmazidi, che interpreteranno alcuni brani tratti dalla loro ultima produzione discografica Encuentro. Il protagonista della seconda parte della serata sarà il giovane, ma già particolarmente affermato, fisarmonicista jazz Antonino De Luca con il suo progetto in solo Confini. Giovedì 25 sarà la volta del duo belga Jef De Haes e Katrien Nauwelaerts, fisarmonica e voce, il cui programma si articolerà nelle composizioni, tra gli altri, di Ravel, Angelis e Bizet.

    Particolarmente suggestivo il concerto del 26 novembre, sempre alle 21.00, proposto dal trio formato da Patrizia Angeloni (docente della cattedra di fisarmonica presso il Conservatorio di Latina), Stefano Di Loreto e Umberto Turchi in quanto ispirato a una figura estremamente importante per la città di Spoleto, il M° Giancarlo Menotti: LacrimErisi. Omaggio a Menotti. Una scrittura–riscrittura di ricerca, quella oggetto delle opere proposte, che muove dalle arcane e quanto mai attuali dissonanze di Gesualdo da Venosa fino alla contemporaneità di Menotti, Lee, Penderecki e Rotili.

    Di tutt’altro genere il sound coinvolgente e appassionante espresso dal fisarmonicista Vince Abbracciante, figura di spicco del jazz italiano, già noto al grande pubblico anche per le ripetute collaborazioni con artisti di caratura internazionale. Sarà lui a calcare la scena, sabato 27 novembre alle ore 21.00, in Nocturno concerto in solo. Il suono etereo di due mani apparentemente “gitane” che trasportano l’ascoltatore in un viaggio metafisico verso le culture e i suoni più disparati.

    L’edizione 2021 di Strumenti&Musica Festival, che segna la ripartenza di un progetto consolidato dopo un break forzato dalla pandemia in atto, si chiuderà domenica 28 novembre, alle ore 18.00, con Italian New Talents, l’esibizione dei giovanissimi fisarmonicisti, Camilla Celletti, Pietro Caldarelli, Sofia Santorelli e Emanuele Viti: quattro giovani di belle speranze che hanno brillantemente rappresentato l’Italia alla 74^ edizione della Coupe Mondiale CIA (Confédération Internationale des Accordéonistes) tenutasi a Monaco di Baviera nel mese di Ottobre.

    Per informazioni e prenotazioni: 334 8681080 e info@strumentiemusica.com.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Mimmo 2021-11-25 11:32:36
    Grazie mille per il pensiero Mimmo Parrucchieri
    carlo neri 2021-11-23 14:01:38
    C'era da aspettarselo. Con Luigina Renzi che va ad accogliere i clandestini a Lampedusa, è il minimo. Aspettiamoci il peggio.
    Kate Telford 2021-11-06 19:11:26
    Hello Stefano, Don't know if you will recieve this, it's been a very, very long time. I am Kate Telford.....
    Alessio 2021-11-01 22:08:50
    Ha fatto la parte dell'obbligo suo.
    Casa Rossa Spoleto 2021-10-28 14:49:24
    VISTO CHE A SPOLETO L' ESERCITO HA ORGANIZZATO UNA MANIFESTAZIONE CON LA PARTECIPAZIONE ANCHE DEL SINDACO PER I CENTO ANNI.....