Volley, una cena per dare il via alla stagione della Bartoccini Fortinfissi Perugia

Le atlete e lo staff tecnico si sono ritrovate al “Handmade Cafè” di Perugia

Ieri sera al “Handmade Cafè” di Perugia si è svolta la cena di benvenuto delle atlete, oramai consueto appuntamento d’inizio stagione riservato a giocatrici e dirigenti, un modo per riprendere contatto con le “vecchie” conoscenze e presentare le nuove arrivate, un momento di convivialità essenziale prima dell’inizio della preparazione che ha preso il via stamane con i controlli medici.

Il programma settimanale della preparazione prevede: nel corso della mattina preparazione atletica e test di valutazione, mentre nel pomeriggio ci si dedicherà integralmente all’allenamento della tecnica di gioco.

 

Tra le novità che hanno destato più clamore in questa stagione Helena Havelkova che dimostra tutto il suo entusiasmo per la nuova avventura. Sono molto contenta delle ragazze che sono in squadra, alcune le conosco bene e sono sicura che faremo un bel gruppo perché sono delle brave giocatrici ed anche delle belle persone, non vedo l’ora di cominciare dopo questa lunga sosta. L’Umbria mi piace moltissimo spero di avere la possibilità di conoscerla meglio, sono molto contenta di essere tornata in Italia ma già da subito cominceremo ad allenarci per fare sul serio”.

A fare gli onori di casa anche il presidente Antonio Bartoccini. “Come da tradizione abbiamo voluto dare il benvenuto alle atlete con questo appuntamento, ci tengo particolarmente a ringraziare Handmade per l’ospitalità nella persona di Ciro Iacone che oltre ad essere un grande ospite è nel consiglio della Bartoccini Fortinfissi Perugia. Cominceremo poi domani (oggi) con le visite mediche per poi ripartire anche con il lavoro tecnico ovviamente facendo attenzione alle distanze previste dal protocollo federale. Siamo ripartiti potendo contare sul sostegno dei nostri amici sponsor aspettando di vedere svelata la grande incognita riguardante il pubblico che con un roster di così alto livello sicuramente appena potrà accorrerà a mostrarci tutto il loro sostengo, spero quindi che per l’inizio del Campionato ci sarà la possibilità di accoglierli all’interno del PalaBarton magari avendo cura di distanziare i posti nel rispetto delle misure di sicurezza previste per il distanziamento sociale, poiché per noi è veramente importante. Ovviamente nella speranza che il Governo conceda anche qualche aiuto come il credito d’imposta per chi fa sponsorizzazioni sportive, che sono fondamentali per sostenere tutte le realtà sportive da quelle professionali a quelle giovanili”.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

carlo neri 2020-09-26 12:07:47
Ho una mezza idea che chi ha rubato la reliquia, non sapendo che farsene e visto il polverone sollevato, l'abbia.....
Fabrizio 2020-09-20 13:05:13
Considerando che la popolazione spoletina non ha ancora compreso se esiste una politica per la città da parte di questa.....
Gianni 2020-09-09 02:36:29
Se le impiegate fossero anche cortesi e educate verso il prossimo e le persone che reputano inferiori a loro (.....
Tennis, si ferma in semifinale l'avventura di Ginevra Batti ai campionati italiani Under 11 | Gtennis Associazione Sportiva Dilettantistica 2020-09-05 06:47:09
[…] di Re.Ber. “Vivere una favola”, cantava Vasco Rossi. Ginevra Batti, talentuosa tennista spoletina di soli 10 anni che gioca.....
Claudio Balducci 2020-08-27 11:11:23
Bene,almeno qualcuno prova a metterci la faccia.. Ci sono delle cose però che non rispondono alla realtà dei fatti, ed.....