Volley, Monini Spoleto-Santa Croce 1-3 : sbranati dai Lupi

  • Letto 1283
  • Testata_Due_Mondi_newsLa Monini Marconi deve ancora rimandare l’appuntamento con la vittoria di fronte ai propri tifosi. Anche contro i Lupi gli oleari disfano con troppe disattenzioni ciò che di buono erano riusciti a costruire per buoni tratti di gara, specialmente in un secondo set giocato ad alti livelli. Invece di “azzannare” la partita, da quel momento in poi gli oleari sono apparsi troppo in balia degli avversari, che pure hanno aumentato i giri del motore sia in attacco che in difesa, non riuscendo a dare continuità al proprio gioco. Monti ci ha provato con i cambi, Di Renzo in difesa per Bari e Mariano e Costanzi per Bertoli e Corvetta. Cambiando i fattori però il risultato non è cambiato, a due gare dal termine della Pool A lo spareggio per accedere ai playoff è praticamente una certezza, anche se prima sarà obbligatorio provare a vincere sia a Roma che nell’ultima in casa contro Grottazzolina.

    La cronaca – Nella Monini torna in sestetto Van Berkel, in posto 4 ci sono Bertoli e Galliani. Sestetto tipo per Totire che preferisce Colli a Zonca in posto 4. I spoleto-santa croce (10)conciari fanno subito la voce grossa con l’opposto Wagner, la Monini risponde col pari ruolo Raic che trova l’ace del 3 pari e poi un bellissimo lungolinea per il sorpasso. L’azione pazzesca chiusa da Hage vale il doppio vantaggio per i Lupi (6-8), c’è però un altro ace della Monini a firma Bertoli che ristabilisce la parità (10-10). Quando gli arbitri fischiano due falli consecutivi ai Lupi la Monini sale 12-10 e Totire ferma il gioco, ma al rientro un altro ace di Bertoli scrive il 13-10. Santa Croce torna in vantaggio 17-18 grazie ad una battuta molto insidiosa di Benaglia che apre il campo ad Hage, il quale si ripete murando Raic per il 18-20. Lo show del martello brasiliano finisce con l’ace del 20-24, poi un fallo in palleggio di Corvetta decreta la fine del primo parziale.
    Spoleto ruggisce in apertura di secondo set con un parziale di 6-1 firmato Raic-Van Berkel-Galliani, obbligato il time out di Totire. Per 3 volte Acquarone non si intende col suo centrale Benaglia, poi Van Berkel trova l’ace dell’11-2 mandando un po’ in tilt i Lupi che commettono anche un fallo di rotazione e si incaponiscono in attacchi dal centro che non hanno esito positivo. Massimo vantaggio Spoleto grazie all’ace di Bertoli (16-5), poi break dei Lupi con le battute di Wagner chiuso da un potentissimo attacco di Raic che ristabilisce 9 lunghezze di vantaggio. Il tentativo di rimonta dei Lupi viene fermato dal secondo fallo di rotazione visto dagli arbitri che lancia la volata Monini, chiusa dall’invasione ospite. Parità ristabilita.

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Le battute di Wagner segnano l’inizio di terzo set, Monti deve fermare il gioco sul 2-5. L’attacco del neoentrato Mariano vale il 4-6, il pallonetto di Raic porta la Monini a meno uno ma a queste due ottime giocate seguono altrettanti errori gratuiti che proiettano a più 4 gli ospiti. La Monini rimane concentrata e incollata agli avversari, almeno prima di perdersi in un banale errore in ricostruzione che manda i Lupi sul 14-18. Ancora più banale l’errore sul servizio salto flot di Acquarone, palla battezzata fuori che invece finisce in campo. E’ la resa della Monini che da quel momento in poi esce dal set, l’1-2 lo firma un mani-out di Wagner.
    Il quarto pariale è l’ultima spiaggia per spoleto-santa croce (5)gli oleari che però cominciano subendo due muri da Elia e Wagner (2-4). Monti inserisce Costanzi per Corvetta e il prodotto del vivaio Monini prova subito a rimettere in partita Raic. L’opposto croato si esibisce in tre attacchi di alta scuola ma subisce poi il muro di Zonca che scrive il 6-10 e induce Monti al time out. A Santa Croce adesso riesce tutto con grande facilità, mentre nella metà campo olearia si fa una fatica immane a costruire qualsiasi azione. L’epilogo è l’attacco di Wagner che Raic non riesce a difendere.

    Monini Spoleto – Kemas Lamipel Santa Croce 1-3 (21-25; 25-16; 19-25; 21-25)

    Monini Spoleto: Zamagni 1, Mariano 1, Bertoli 12, Raic 21, Van Berkel 5, Corvetta, Bari (L), Galliani 8, Costanzi, Segoni, Cubito, Costanzi, Katalan, Agostini, Di Renzo (L). All: Monti

    Kemas Lamipel Santa Croce: Elia 5, Colli 7, Zonca 3, Acquarone 3, Wagner 21, Benaglia 1, Hage 21, Taliani (L), Ciulli 1, Miscione 1, Tamburo, Polidori, Andreini (L). All: Totire

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    casa rossa spoleto 2022-01-09 15:53:57
    La Lega deve tacere,punto. Ha fatto così tanti danni a partire dal massacro del nostro ospedale, dimezzato e di nuovo.....
    Casa Rossa 2021-12-31 10:04:36
    I governi degli affari non possono imparare. Sono lì per gli interessi particolari che rappresentano. Dopo le stragi di anziani.....
    Casa Rossa 2021-12-29 19:47:05
    Sempre più ecumenici i 5 stelle. Adesso ringraziano il candidato di Fratelli d'Italia e Lega. Come siete bravi! Avrebbe detto.....
    Casa Rossa 2021-12-29 19:41:09
    Strane dichiarazioni di Cintioli. Prima si arrabbia con i 5 stelle, perché lisciano il pelo al candidato di Fratelli d'Italia.....
    Prima mondiale de La furba e lo sciocco al Caio Melisso di Spoleto – Eric Boaro 2021-12-22 21:42:23
    […] Due Mondi News […]