Volley, Matteo Zamagni saluta Spoleto

  • Letto 3235
  • Ritroverà Romolo Mariano a Siena

    (DMN) – Anche Matteo Zamagni non giocherà più con la Monini Marconi. Il centrale romagnolo é un nuovo giocatore dell’ambiziosa Emma Villas Siena che sogna il ritorno immediato in Superlega.

    Matteo Zamagni, classe 1989, lascia Spoleto dopo quattro stagioni da protagonista dove ha conquistato una promozione dalla B1 alla A2, due finali  ed una semifinale play off.

    E’ stato un accordo lampo poiché c’era la volontà da entrambe le parti. – ha dichiarato Zamagni all’ufficio stampa della Emma Villas Siena – Lasciare Spoleto dopo tante stagioni naturalmente non è facile ma il lavoro fatto in questi anni è stato molto importante ed ora sono contento di iniziare un nuovo capitolo con Siena. L’impressione che ho sempre avuto da rivale sul campo è stata quella di un team importante con una società solida alle spalle. Non posso che essere felice di farne parte.”

    In Toscana Zamagni ritroverà Romolo Mariano che per tre stagioni è stato suo compagno di squadra a Spoleto.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2023-01-20 22:16:38
    Un comunicato demenziale, di un campanilismo dell'immagine miope di chi vede uffici là dove noi vediamo servizi per i cittadini......
    Casa Rossa Spoleto 2023-01-08 09:27:58
    La parte che svolge Grifoni non ci piace. Un comunicato vuoto di obiettivi, con qualche "anatema", volto a sottrarre alla.....
    giotarzan 2022-12-24 15:05:16
    questo "signore" è 10 volte o forse più che viene denunciato, furti, aggressioni, foglio di via obbligatorio e chi più.....
    Massimo 2022-12-23 12:45:07
    In verità le promesse le hanno fatte a colaiacovo no ai lavoratori vergogna, come la protasi si vanta di essere.....
    Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
    Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....