Volley, domani al PalaBarton c’è Perugia-Ravenna, antipasto di Superlega

  • Letto 138
  • Ultimo test prima dell’inizio della stagione per Perugia che affronta la formazione romagnola alle ore 18:00 per il “2° Memorial Valter Baldaccini”. Ingresso gratuito e donazione libera alla Fondazione Valter Baldaccini con il ricavato della serata devoluto alla Fondazione, realtà che dal 2015 promuove e realizza progetti a sostegno di chi si trova più in difficoltà, per il progetto Famiglia lavoro. Block Devils ancora privi di Leon, Russo ed Heynen 

    Gustoso antipasto di Superlega per la Sir Safety Conad Perugia che, una settimana prima dell’esordio in campionato in programma domenica 20 ottobre, fa le prove generali domani pomeriggio al PalaBarton in un test match a sfondo benefico con la Consar Ravenna.

    Si scende in campo a partire dalle ore 18:00 per il “2° Memorial Valter Baldaccini” con i Block Devils che sfidano la formazione romagnola di coach Bonitta nell’ultimo test prima di dare il via alla stagione.

    Si gioca in primis per la solidarietà a favore della Fondazione Valter Baldaccini. È previsto per domani pomeriggio l’ingresso gratuito con donazione libera e l’intero ricavato della serata sarà devoluto proprio alla Fondazione, realtà che dal 2015 promuove e realizza progetti a sostegno di chi si trova più in difficoltà, per il progetto Famiglia lavoro.

    Si gioca poi anche in vista e in prospettiva di quello che a breve sarà, cioè una nuova ed entusiasmante stagione con Perugia che vuole recitare ancora un ruolo di primo piano.

    Sarà una Perugia ancora priva del tecnico Vital Heynen, dello schiacciatore Wilfredo Leon e del centrale Roberto Russo, tutti e tre impegnati fino al 15 ottobre nella World Cup in Giappone.

    Ma sarà una Perugia con tutto il resto degli effettivi a disposizione in cerca della propria quadra, delle proprie geometrie offensive e di quei riscontri al lavoro fatto in palestra su alcune situazioni di gioco. Tenuti a riposo venerdì contro Lagonegro, faranno il loro “esordio” stagionale Atanasijevic e Colaci, due pezzi da noventa del roster bianconero, così come con grande attenzione lo staff tecnico perugino (guidato in questo periodo dal vice allenatore Fontana) e tutto il pubblico bianconero guarderanno le gesta dei nuovi arrivati Plotnytskyi e Taht con il martello estone che si è già messo in luce nella preseason.

    Al momento del fischio d’inizio la Sir dovrebbe quindi presentarsi con la diagonale “storica” De Cecco-Atanasijevic (sesto anno a Perugia per il primo, settimo per il secondo), con Podrascanin e Ricci a presidiare il centro della rete, con Lanza (pienamente ristabilitosi dall’infortunio subito in nazionale durante l’Europeo) e Plotnytskyi in posto quattro ed appunto con Colaci e guidare la seconda linea. Durante il match senza dubbio spazio anche per l’altra diagonale Zhukouski-Hoogendoorn, per Taht e per Piccinelli con probabile convicazione anche per il centrale della serie B Bucciarelli.

    Di fronte ai Block Devils un’altra formazione di Superlega ed una piazza storica della pallavolo italiana. Arriva a Pian di Massiano infatti la Consar Ravenna, squadra molto giovane ed interessante, affidata alla mani sicure di un tecnico esperto come Bonitta e che si candida al ruolo di mina vagante del campionato. Attorno agli “esperti” Saitta, Ter Horst, Kovacic (libero vice campione d’Europa con la Slovenia) e Bortolozzo, la società romagnola ha puntato su un gruppo di atleti che vanno dal 1996 al 2001, tutti di grande interesse e prospettiva ed alcuni dei quali già per certi versi esplosi. È il caso degli schiacciatori Lavia e Cavuto che infatti saranno assenti domani (al pari dell’opposto canadese Vernon-Evans) perchè impegnati con la nazionale alla World Cup. Pertanto è possibile ipotizzare al via un sestetto con l’ex Block Devils Saitta in cabina di regia, il classe 2001 Stefani (campione del mondo under 19 con l’Italia) opposto, il cubano Alonso ed il classe ’99 Cortesia (vice campione del mondo under 21) al centro, l’olandese Ter Horst e Francesco Recine (altro classe ’99 pure lui vice campione del mondo under 21 e figlio del direttore sportivo biaocnero Stefano) in banda con Kovacic libero.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2019-11-12 12:08:28
    Quali meriti ha costei per essere stata nominata senatore a vita, oltre al fatto di essere ebrea e viva? L'avremo.....
    Caterina 2019-11-09 11:12:58
    Non
    Franco 2019-11-08 10:39:51
    Bellissima iniziativa!!! Bravi
    massimo 2019-11-07 12:51:51
    Tanti Auguri.......sei il migliore
    carlo neri 2019-10-29 07:16:31
    Dopo il terremoto del 2016 il palazzo era stato ritenuto agibile? Quanti altri solai dovranno crollare prima che si cominci.....