Un’Opera lirica inedita per la ‘prima’ di Spoleto 61

Testata_Due_Mondi_news(DMN) Spoleto – Questo pomeriggio, nel corso di una conferenza stampa, nella sala 17 settembre del Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti, il direttore artistico del Festival dei Due Mondi, Giorgio Ferrara, ha annunciato le prime anticipazioni sul programma di Spoleto61. L’Opera inaugurale sarà ‘Il Minotauro’ della compositrice clase 1975, Silvia Colasanti. “Ho avuto un colpo di cuore per Silvia Colasanti – ha detto Ferrara – che ha composto un Requiem meraviglioso di straordinario successo (eseguito in Piazza duomo in Spoleto60 ndr), così le abbiamo commissionato un’Opera nuova, per fare qualcosa di diverso dopo il successo della trilogia di Mozart che aveva inaugurato le scorse tre edizioni del Festival“.

[wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

L’Opera composta da Silvia Colasanti è liberamente ispirata ad un racconto di Friedrich Dürrenmatt, il libretto è stato scritto dallo scrittore francese René De Ceccatty e dallo stesso Ferrara che curerà anche la regia. I costumi saranno realizzati dallo stilista francese Vincent Darrè. Il Minotauro sarà il baritono toscano Gianliuca Margheri, mentre Arianna sarà interpretata dal soprano genovese Benedetta Torre. Sul Palco ci saranno anche quattordici allievi dell’Accademia d’Arte Drammatica ‘Silvio D’Amico’ che interpreteranno le ‘vittime ateniesi’.  In buca ci sarà l’Orchestra giovanile italiana della Scuola di musica di Fiesole diretta dal Maestro Jonathan Webb e l’ International Opera Choir del maestro del coro Gea Garatti.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Carlo neri 2024-07-06 09:48:20
La trave nel....l'occhio altrui è sempre una pagliuzza.
Aurelio Fabiani 2024-07-04 18:04:00
Chiunque incontri la Tesei e non rivendichi la riapertura immediata di tutti i reparti del San Matteo chiusi nel 2020,.....
Carlo neri 2024-06-30 17:36:48
Bocci senza lo sponsor Comune di Spoleto/PD farebbe la fame.
Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
Alex 2024-04-20 21:19:21
Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....