Una giornata di festa per celebrare il 6° compleanno del Museo del Perugia

  • Letto 141
  • Gli appuntamenti di sabato 9 luglio

    Luglio non è solo il mese in cui si riprende la nuova stagione agonistica. Per tutti gli amanti del Grifo e per chi sostiene da decenni questi colori sa bene che da 5 anni a questa parte c’è un ricorrenza importantissima: il compleanno del museo dell’AC Perugia Calcio che quest’anno spegne 6 candeline. Un compleanno, il 7 luglio, che non è solo un numero. Un anniversario che significa tanto, soprattutto dopo due anni in cui lo abbiamo celebrato solo virtualmente.

    Da quando il Presidente Santopadre lanciò l’idea e poi nel 2016 tagliò il nastro inaugurale sono state tante le persone, dai tifosi più sfegatati al semplice curioso, che hanno potuto ammirare i cimeli che rappresentano la storia del club. Cimeli e filmati che, grazie al prezioso lavoro di ricerca, reperimento e acquisizione da parte della Commissione sono stati recuperati, restaurati ed esposti per renderli fruibili al pubblico.

    Solo chi entra nel museo biancorosso può capire cosa significa essere tifoso del Grifo, gioire e piangere per questi colori. Ogni foto, ogni video, ogni oggetto fa rivivere e tornare alla mente partite, aneddoti e momenti davvero indimenticabili. Non basta una visita veloce, c’è una storia da assaporare.

    Il museo biancorosso in questi anni si è contraddistinto sia per i numerosi eventi che hanno visto la partecipazione di ex Grifoni ed ex dirigenti protagonisti della storia del Grifo sia per altre iniziative collaterali, ultima in ordine di tempo la presentazione del libro di Gianluca Di Marzio.

    E sabato 9 luglio sarà una giornata ricca di festa, passione e attività, tutta dedicata ai tifosi biancorossi.

    DALLE 10 ALLE 12
    Verranno formati dei gruppi per entrare allo stadio “R. Curi” accompagnati dallo staff della società.

    DALLE 15:30 IN POI
    Visita guidata del Museo insieme alla Commissione di esperti di Storia del Grifo con l’esposizione dì gagliardetti e alcune divise da gara utilizzate nelle competizioni europee.

    L’ingresso è gratuito e i posti a sedere sono limitati.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
    Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
    Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....
    Sergio Granelli 2022-07-06 21:35:44
    Pero' dobbiamo essere onesti fino in fondo. Ricordiamoci anche della governatrice Lorenzetti e di tutti quelli che gli hanno consentito.....