“Un donna chiamata rivoluzione . Omaggio a Rosa Luxemburg”

  • Letto 185
  • L’associazione A Sinistra per Spoleto organizza da lunedì 8 luglio  una settimana di eventi

    Riceviamo e pubblichiamo:
     
    L’  Associazione A Sinistra per Spoleto vuole  ricordare  Rosa Luxemburg, a cento anni dal suo  assassinio; nella notte tra il 15 e il 16 gennaio 1919, le milizie dei Freikorps agli ordini del governo socialdemocratico uccisero Rosa Luxemburg insieme a Karl Liebknecht, reprimendo in un bagno di sangue la rivolta degli spartachisti.
     
    Rosa è stata simbolo del movimento operaio internazionale, antimilitarista e contro i nazionalismi. Una donna scomoda, una filosofa e una rivoluzionaria.
     
    Presentiamo presso la nostra sede di Spoleto in via Monterone (vicino alla Biblioteca Comunale), una mostra curata  del Centro Studi di Firenze Archivio 68 , si tratta di una serie di pannelli su Rosa Luxemburg, Liebknecht, Grosz, Kollwitz, Max Beckmann ed epitaffi di Brecht.

    L’ apertura sarà a partire da  lunedì 8  luglio  fino a Domenica 14 luglio  dalle ore  18.00 alle ore 23.00.
     
    Durante la settimana altre iniziative, a cominciare da   giovedì 11 luglio alle ore 21.15   con la proiezione del film ” Rosa Luxemburg “ di Margarethe Von Trotta, la serata sarà introdotta da Marina Giovannelli .
     
    La regista è riuscita a raccontare la donna Rosa Luxemburg accanto alla rivoluzionaria, la socialdemocratica, la fondatrice della Lega Spartaco, la prigioniera politica.
     
    Si proseguirà il giorno dopo con un concerto blues, venerdì 12 luglio ore 21.30   suoneranno i  Tryo Blues Band, gruppo formato da Francesco D’Oronzo alla chitarra, Maurizio Catarinelli  al basso e voce e  Giancarlo Serano alla batteria Si tratta di una band che ha all’attivo vari album e la partecipazione ai più importanti  festival blues.
     
    Come dice Amiri Baraka (poeta, scrittore e critico musicale statunitense), nel suo  libro  Il popolo del blues,  “Senza il dissidio, la lotta, non ci può essere un’estetica né nera né blues, ma solo un’estetica di sottomissione”.  La Tryo blues è nota per le sue performance dal vivo, ci sarà da divertirsi.
     
    Pensiamo, citando Rosa Luxemburg, che  bisogna lottare per un mondo in cui saremo socialmente uguali, umanamente differenti , totalmente liberi.
     
    In questo momento c’è n’è un grande bisogno.

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Paola 2019-11-13 21:13:13
    Cittadinanze onorarie. La signora, ora senatrice a vita per un Presidente che ha fatto più danni di Carlo in Francia,.....
    Carlo Neri 2019-11-12 12:08:28
    Quali meriti ha costei per essere stata nominata senatore a vita, oltre al fatto di essere ebrea e viva? L'avremo.....
    Caterina 2019-11-09 11:12:58
    Non
    Franco 2019-11-08 10:39:51
    Bellissima iniziativa!!! Bravi
    massimo 2019-11-07 12:51:51
    Tanti Auguri.......sei il migliore