Un defibrillatore per Meggiano

  • Letto 186
  • All’indomani del terremoto le liberalità raccolte dai geometri professionistifurono messe a disposizione per sostenere un progetto dal titolo “Cantiere cardioprotetto” finalizzato a sostenere con l’installazione di alcuni defibrillatori tutta l’area della Valnerina e di Spoleto. Per la collocazione dell’apparecchio donato al Comune di Vallo di Nera, la scelta dell’amministrazione comunale è caduta suMeggiano, frazione montana distante dalla principale via di comunicazione e dai presidi di soccorso.

    Il defibrillatore semiautomatico è stato montato all’interno di un armadio di corten, progettato e messo a disposizione dal Collegio, nella piazza Falcone e Borsellino posta al centro del paese e facilmente accessibile. Corsi di formazione rivolti agli operatori volontari completeranno l’operazione.

    All’installazione erano presenti il consigliere del Collegio Norise Fedeli, il sindaco di Vallo Agnese Benedetti e la consigliera Serena Nicolai, il personale dell’ufficio tecnico comunale Giorgio Gentili e Maurizio Massari, oltre alle ditte Mandoloni e Rizzi.
    Proprio a Vallo di Nera, alcuni mesi fa, gli apparecchi salvavita furono mostrati ai numerosi sindaci dai vertici del Collegio.

    “Esprimiamo gratitudine per questa donazione preziosa – afferma l’amministrazione comunale di Vallo di Nera – e per aver dotato il territorio di strumenti importanti per la salvaguardia della vita”

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Andrea 2021-01-06 11:10:41
    Vengo anch'io!!!!!!
    Antoaneta Dzoni 2021-01-05 19:05:23
    Vorrei partecipare
    Luca filipponi 2021-01-05 15:17:41
    Vorrei ringraziare per il suo impegno e sensibilità verso l'arte e la cultura la redazione di duemondinews buon 2021!
    Cesaretti Sergio 2020-12-07 23:28:30
    La maggior parte di quei personaggi; l'ho tutti conosciuti....sono del 1941, natio di Spoleto, in via San Giovanni e Paolo,.....
    Giorgio 2020-12-03 14:59:14
    Una considerazione che vorrei fare: ho letto che l'intervento complessivo praticamente ammonterebbe ad un milione e trecento mila € ok?.....