Umbria dimenticata: storia e fantasmi all’eremo di San Leonardo delle Penne

  • Letto 534
  • Un’antica chiesa eremitica a Spoleto con una vista e un racconto da mozzare il fiato

    Il Monteluco, la verde montagna degli spoletini, custodisce molteplici segreti, alcuni dei quali abbiamo affrontato nei passati articoli della rubrica Umbria dimenticata.

    Siamo tornati ad arrampicarci per le sue anguste vie, immerse nella vegetazione, per rubare ancora qualche pezzo di storia e qualche scatto fotografico a questa bellezza del nostro territorio.

    Percorrendo un sentiero leggermente scosceso, che scende parallelo al giro dei condotti, ma a quota più bassa, si raggiunge con poca difficoltà il complesso di San Leonardo delle Penne.

    Questa costruzione, facilmente visibile anche dal giro della Rocca, era in origine una chiesa con annessa grotta eremitica di cui si hanno tracce sin dal 1400.

    Nel tempo la struttura, oggi completamente in rovina, perse la sua funzione originaria e divenne un’abitazione civile, abbandonata per le ovvie difficoltà di raggiungimento, nel secondo dopo guerra.

    Il panorama di cui si può godere dalle sue finestre è unico. Una veduta mozzafiato della Rocca di Spoleto e del Ponte delle Torri, un punto di vista diverso ed affascinante di queste meraviglie architettoniche.

    Dove finisce la storia, inizia la leggenda.
    Ai primi del novecento si narra che una bambina, a seguito di un brutto incidente mentre giocava con una palla, perse la vita cadendo nel dirupo sottostante la casa.

    I più fantasiosi in città raccontano che si possa sentire, nelle notti di luna piena, il pianto di questa fanciulla nella casa, strappata ingiustamente e troppo presto alla vita.

    Una storia che mette i brividi e un alone di tristezza allo stesso tempo, ma la casa, che si erge silenziosa e dominante sulla valle, merita una visita da ogni turista alla ricerca di “luoghi diversi” da poter conoscere ed apprezzare.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Bofo Springs 2019-05-23 13:58:35
    Ho scoperto che c'era stata ieri questa cerimonia perchè questa mattina, passando per via delle felici, ho visto i cartelli.....
    Paola 2019-05-10 21:28:03
    Ma il Sindaco di Spoleto?
    Antonio 2019-05-05 19:56:24
    Meglio il clientelismo arrogante, iniquo e supponente del PD? Meglio il fascismo rosso , la dittatura ipocrita degli amici degli.....
    luigi 2019-04-29 17:16:30
    soltanto una precisazione senza far polemiche , il campo e comunale e non della fenice che lo ha avuto per.....
    Franco Spitella 2019-04-28 21:28:38
    Quando non si sa più che dire, si cambia discorso. Tanto la figuretta ....... l'hai già fatta.