Terremoto, Confcommercio Umbria incontra la presidente della Giunta regionale Catiuscia Marini

  • Letto 1202
  • La presidente della Giunta regionale dell’Umbria Catiuscia Marini incontrerà i vertici di Confcommercio Umbria, rappresentanti di tutti i territori dell’Umbria e delle diverse categorie economiche, il prossimo 21 febbraio, nella sede della organizzazione di via Settevalli, a Perugia.

    Sarà un incontro prettamente tecnico, finalizzato a fare il punto sulla situazione economica delle imprese umbre del terziario, nel dopo terremoto, e sugli strumenti da mettere in campo per facilitare una ripresa quanto più rapida possibile.
    All’incontro sono stati invitati a partecipare anche rappresentanti dell’Anci e dell’Abi.
    ‘Le nostre imprese del commercio e del turismo – commenta il presidente di Confcommercio Umbria Giorgio Mencaroni – sono in questo momento esposte a una pressione eccezionale. Le misure da mettere in campo dovranno perciò essere eccezionali, e chiamano in campo tutti i soggetti che, a vario titolo, possono dare un contributo concreto alla ripresa dell’economia umbra. A livello locale, regionale e nazionale’.BANNER-DUE-MONDI

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Francesco 2022-08-16 21:54:19
    Insisto ancora nel dire che un conto sono gli eventi come quello bellissimo ed importante di settembre che vedrà la.....
    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
    Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
    Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....