Il Teatro Lirico Sperimentale ricorda Fabrizio Cardarelli, Sindaco di Spoleto e consigliere dell’Istituzione

  • Letto 1192
  • Testata_Due_Mondi_newsLa Presidenza, il Consiglio, la Direzione, i Dipendenti, gli Artisti e i Collaboratori dell’Istituzione Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”, partecipando al dolore della famiglia, ricordano con stima e affetto il Prof. Fabrizio Cardarelli, Sindaco di Spoleto e Consigliere della nostra Istituzione, scomparso prematuramente ieri 10 dicembre 2017 all’età di 60 anni.

    L’Istituzione ricorda la Sua disponibilità e la ferma volontà nel difendere la città e il nostro Ente, favorendo la riapertura dell’Archivio Storico e l’assegnazione del palazzetto Berio, inaugurati nel 2015.

    Villa_del_Sole_Trevi

    Volle partecipare insieme allo Sperimentale all’importante trasferta in Giappone nel 2016 con “Bohème”, condividendo emozionato ma soddisfatto e felice il successo ottenuto.

    E così vogliamo ricordarlo, emozionato e felice, mentre abbracciava tutti i giovani cantanti.

    Un forte abbraccio da tutti noi alla moglie e ai figli.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2023-01-28 11:29:13
    De Luca ok! Ma a Spoleto fanno un altro mestiere .STAVOLTA VE LO DICIAMO DIRETTAMENTE. Solo i fatti dicono chi.....
    Aurelio Fabiani 2023-01-20 22:16:38
    Un comunicato demenziale, di un campanilismo dell'immagine miope di chi vede uffici là dove noi vediamo servizi per i cittadini......
    Casa Rossa Spoleto 2023-01-08 09:27:58
    La parte che svolge Grifoni non ci piace. Un comunicato vuoto di obiettivi, con qualche "anatema", volto a sottrarre alla.....
    giotarzan 2022-12-24 15:05:16
    questo "signore" è 10 volte o forse più che viene denunciato, furti, aggressioni, foglio di via obbligatorio e chi più.....
    Massimo 2022-12-23 12:45:07
    In verità le promesse le hanno fatte a colaiacovo no ai lavoratori vergogna, come la protasi si vanta di essere.....