Supercoppa, Igor Gorgonzola Novara-Bartoccini Fortinfissi Perugia 3-1

Angeloni e compagne lottano ma Novara mostra i muscoli

IGOR GORGONZOLA NOVARA – BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 3-1 (25-19 27-25 25-16 25-12)

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Herbots 4, Napodano, Zanette 20, Battistoni, Bosetti 14, Chirichella, Hancock 6, Bonifacio 9, Washington 16, Daalderop 6, Sansonna (L). Non entrate: Populini, Smarzek, Costantini. All. Lavarini.

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Casillo 2, Cecchetto (L), Di Iulio 1, Rumori (L) Koolhaas 4, Ortolani 12, Angeloni 14, Havelkova 5, Aelbrecht 10. Non entrate: Agrifoglio, Scarabottini, Mlinar. All. Bovari

NOTE – Arbitri: Boris Santoro. Durata set: 24′, 36′, 27′, 21’; Tot: 120′.
MVP: Bosetti

Una Bartoccini Fortinfissi Perugia incerta in avvio di set ma che poi trova il bandolo della matassa, non riesce ad imporsi su la quotatissima Igor Gorgonzola Novara, nonostante i primi due set (di cui il secondo vinto ai vantaggi 27-29) giocati ad un buon livello.

Primo set che parte con Novara subito la fuga riuscendo ad andare sul 6-3 dopo i primi nove scambi, la Bartoccini Fortinfissi Perugia prova a reagire ma le piemontesi sembrano essere in controllo, le padrone di casa commettono qualche errore, le ragazze di Bovari ne approfittano trascinate da Havelkova che mette a segno prima un pallonetto e poi un ace di grande astuzia, riescono a completare l’aggancio sfruttando l’out di Zanette che riporta il risultato in parità sul 13-13. Si prosegue punto a punto ma per poco, la Igor non ci sta e torna a mettere in cascina punti, alla festa poi si unisce anche Caterina Bosetti, è proprio la schiacciatrice sul finale a procurare un mani-out ed a mettere a segno il punto del 25-19 che manda al cambio di campo.

Anche nel secondo set Novara parte subito con il piede giusto andando sul 4-1, le perugine reagiscono con Ortolani ed Aelbrecht, è proprio l’ace della belga a riaprire il gioco portando il risultato in parità sul 6-6. Proseguendo punto a punto si arriva a quota 10, le padrone di casa crescono e tornano di nuovo in vantaggio di quattro punti. La Bartoccini Fortinfissi Perugia non demorde portandosi al meno uno sul 16-15 con la Pipe di Angeloni, l’elastico continua ma quando l’errore al servizio delle novaresi decreta il 20-18 Lavarini ferma il gioco. Si arriva al momento clou con la Igor su +2 a quota 24 ma prima l’errore della nuova entrata Daalderop ed il muro di Casillo poi, danno il via ai vantaggi che terminano 27-29 grazie all’errore in servizio di Bonifacio ed al muro di Freya Aelbrech.

Il terzo set mostra il copione dei due precedenti per le fasi iniziali, le piemontesi hanno sin da subito lo spunto giusto ed amministrano, Perugia ha qualche acuto con Casillo ed Angeloni ma il margine aumenta fino ad avere ben 8 set-point, Bosetti però ha fretta e mette a terra la palla del 25-16.

L’avvio del quarto set mostra ancora una Novara arrembante sin dal primo scambio ed è subito 5-0, le padrone di casa hanno il controllo della situazione e sul 12-5 il vantaggio diventa di sette unità. Le magliette nere provano a reagire ma le padrone di casa restano vigili dilagando sul finale, l’errore di Angeloni sul 25-12 regala set e partita alle piemontesi.

Nel post partita le dichiarazioni di Capitan Angeloni.Ci manca ancora il ritmo di gara, siamo calate fisicamente e la mente è andata dietro, era una partita importantissima che è arrivata all’improvviso, le indicazioni che abbiamo avuto sono preziose e ci dicono che dobbiamo ancora lavorare. Siamo una squadra forte composta da atlete con molta esperienza, ci serve ancora del lavoro ma sono convinta che sapremo dimostrare il nostro valore sul campo”.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Paolo 2020-10-25 10:49:21
Non dimentichiamoci che oltre la casa di reclusione ci sono 2 stabilimenti a rischio e cioè lo Stabilimento Militare dove.....
Viscos 2020-10-23 19:02:40
.. RASSICURAZIONI se è vero che hanno messo una tenda... E questo è un affronto alla Città.. Oltre che della.....
Tiziana Santoni 2020-10-23 00:18:50
I presenti alla protesta hanno giustamente e calorosamente invitato i complici del furto operato ai danni della città di Spoleto.....
Aurelio Fabiani 2020-10-22 23:42:02
Alcuni dei presenti citati dall'articolo saranno venuti a controllare la protesta o a metterci il cappello. I cittadini indignati erano.....
Marco Silvani 2020-10-20 11:19:19
Infatti le persone dovrebbero pensare prima di parlare sempre che ci riescano.