Successo per la festa del 1°Maggio alla Fattoria Sociale

  • Letto 256
  • Molteplici attività per una realtà che è oggi un punto di riferimento per l’Umbria per l’agricoltura sociale

    In moltissimi hanno scelto di trascorrere il primo maggio alla Fattoria Sociale. Oltre 100 le persone che hanno trascorso la festa dei lavoratori immersi nella natura e nell’atmosfera magica del casale della Fattoria Sociale di Protte. Una festa che è stata non solo un’occasione di convivialità e divertimento ma anche di presentazione di uno strumento importante che Fattoria Sociale ha messo in campo (grazie al finanziamento Programma Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014 /2020 Misura 6): una App per l’ordinazione dei prodotti.
    Si tratta di un applicativo per smartphone (disponibile su AppleStore e PlayStore) semplice e veloce che riserva una scontistica particolare per chi deciderà di usarla. “Nel giorno in cui si celebra il lavoro e i lavoratori è importante far capire che è possibile non lasciare indietro nessuno, restituendo attraverso il lavoro la dignità e l’autostima a persone che, nel mondo di oggi, da sole fanno più difficoltà, perseguendo la vera integrazione” queste le parole del Responsabile del Progetto Fattoria Sociale Alberto Buonfigli che ha presentato l’App al posto del giovane presidente di Coop Fattoria Sociale Marco Pennacchi assente giustificato perché divenuto papà. Parole che sono state poi rafforzate dal presidente di ConfCooperative Umbria Carlo Di Somma che ha sottolineato l’importanza di portare avanti progetti di questo tipo e come ognuno di noi possa sostenere queste realtà.
    Scaricando la App e acquistando i prodotti della Fattoria sociale, ad esempio, si consente ai ragazzi che frequentano la Fattoria di essere parte attiva del processo di vendita, poiché, con i loro tempi e modalità, possono preparare le varie spese e predisporre la consegna, ma anche caricare i prodotti disponibili sulla piattaforma digitale. Per questo motivo, per l’importanza che ha questo strumento per i ragazzi si è scelto in questa fase di riservare promozioni e sconti speciali per chi la utilizzerà.
    La giornata del primo maggio è proseguita poi con un ottimo pranzo a base di prodotti biologici locali, con un torneo di briscola e con la musica live anche della Sbrockband. Un altro progetto che consente a ragazzi con autismo e disabilità di suonare e cantare insieme formando una super band guidata dal maestro Carlini.
    Spazio poi anche al verde e agli animali con la passeggiata con le asine della Fattoria grazie alla supervisione di Gioacchino Rera esperto di onoterapia. Molteplici attività per una realtà che è oggi un punto di riferimento per l’Umbria per l’agricoltura sociale.
    La Fattoria Sociale prosegue quindi con i suoi progetti e vuole continuare a mettere in campo sempre più energie ed entusiasmo per realizzare attività volte all’integrazione socio lavorativa di persone in situazione di svantaggio. Conoscere meglio questa realtà è possibile recandosi in Fattoria, prenotando un pranzo (il mercoledì) o una cena (il giovedì) serviti dai nostri splendidi ragazzi, scaricando appunto la App, oppure seguendo semplicemente i nostri canali Social. Per informazioni telefonare al numero 3346483553 oppure visitare il sito web www.fattoriasocialespoleto.it.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2022-06-30 06:49:11
    Sicuramente il Sindaco Sisti sull 'ospedale e' più muto di una mummia, ma un comunicato come questo del City Forum.....
    Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
    Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio