Successo per la Bat night a Monteluco

Un evento organizzato dalla Pro Loco di Monteluco e dal Comune di Spoleto

Successo anche per l’edizione 2019 della “Bat Night”. Inserita nel cartellone di Spoleto d’Estate, l’iniziativa ha permesso ai tanti partecipanti presenti venerdì scorso a Monteluco, di conoscere da vicino, grazie alla collaborazione dei ricercatori dello studio naturalistico Hyla di Tuoro sul Trasimeno (massimi esperti di Chirotteri in Umbria) e dei tecnici dell’ufficio ambiente del Comune di Spoleto, lo “strano mondo degli unici mammiferi in grado di volare”.

Tra i momenti di maggiore interesse che hanno caratterizzato il pomeriggio, organizzato dalla Pro Loco di Monteluco e dal Comune di Spoleto, il monitoraggio delle bat box installate ne 2011 nel Bosco Sacro, che sono risultate per la maggior parte utilizzate come roost diurni, come confermato dalla presenza degli accumuli di escrementi rilevati nel corso dell’escursione.

Partecipati anche i laboratori dedicati ai bambini che, grazie al legname messo a disposizione dalla Proloco di Monteluco, hanno potuto realizzare cinque bat box, di cui è prevista l’installazione nelle strutture ricettive del Monteluco.

La manifestazione si è conclusa con la visita alla vasca del Convento di San Francesco, generalmente utilizzata per la cattura con le mist net e con l’ascolto degli ultrasuoni emessi dai pipistrelli in volo grazie al bat detector.

“Tutti i vari momenti dell’iniziativa hanno suscitato grande interesse – sono state le parole dell’assessore all’ambiente Maria Rita Zengoni – tanto che, come suggerito da alcuni partecipanti, stiamo valutando la possibilità di organizzare altri incontri nel corso dell’anno, così da poter offrire maggiori occasioni di conoscenza sull’ambiente e le peculiarità del nostro territorio.
È doveroso da parte mia, anche alla luce dei buoni risultati ottenuti, ringraziare quanti hanno collaborato con noi all’organizzazione dell’evento ed i cittadini, giovani e meno giovani, che hanno partecipato dimostrando entusiasmo ed interesse”.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Sonia Comessatii 2019-10-15 22:00:10
Non mi sembra un atto serio e circostanziato se non fanno il nome dell'assessore competente. Chi è? Lavori pubblici? Scuola?
Stefano Conti 2019-10-15 17:08:07
prima la cina con brunini e poi non si è fatto niente, poi dovevano salvare la minerva e anche li.....
Anna 2019-10-09 23:42:41
Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.
Marco Morichini 2019-10-08 22:50:46
Spero che la notizia del raddoppio ferroviario Terni-Spoleto non sia solo campagna elettorale!
daisy 2019-09-11 18:20:47
Per caso fra i vari artisti c'è anche FABRIZIO CONSOLI? l'ho sentito in Germania dove è famosissimo . Grazie