Strumenti&Musica Festival, decretati i vincitori del Premio Pianistico “Città di Spoleto”

  • Letto 305
  • Proseguono gli spettacoli “Con la musica e il cuore a passo di danza”
    e il Concerto finale al Caio Melisso

    Volgeranno al termine domani le audizioni dell’International Piano Competition, appuntamento di rilievo nella XI edizione dello “Strumenti e Musica Festival”, iniziato mercoledì, che ha visto protagonisti oltre 80 i giovani talenti arrivati a Spoleto da Russia, Ucraina, Cina, Giappone, Romania, Ungheria, Bulgaria, Thailandia e Korea per essere presenti a quello che è divenuto ormai punto di riferimento nello scenario pianistico.
    Quella di ieri è stata una giornata intensa e ricca di emozioni visto l’alto livello di preparazione e la bravura dei concorrenti. Nel tardo pomeriggio la Giuria ha decretato i vincitori del “Premio Pianistico “Città di Spoleto” aggiudicatosi in ex aequo dal giapponese Yagi Daisuke (16 anni) e dall’italiano Giacomo Menegardi (19 anni).
    La serata si è conclusa con il “Concerto per Fisarmonica e Pianoforte” di Samuele Telari e Lucrezia Proietti: un ricco repertorio contemporaneo al quale si è aggiunta l’esecuzione in prima assoluta del brano di Andrea Tarantino, vincitore del 3° Concorso di Composizione “Città di Spoleto”.

    Questa sera si replica con un appuntamento piuttosto significativo ed emozionante: i ragazzi del CEIS, centro di Solidarietà Don Guerrino Rota, racconteranno le loro esperienze e le loro speranze “Con la musica e il cuore a passo di danza”, accompagnati dalle esibizioni della scuola di danza Arabesque, sulle note sulle note toccanti del giovane fisarmonicista spoletino Andrea Pennacchi, che sarà anche il protagonista della seconda parte della serata insieme al sassofonista Ivan Bernardini. Il duo proporrà una serie di brani tratti dal repertorio di Galliano, Morricone, Piazzolla, Picchio, Iturralde e Girotto. Entrambi gli spettacoli si terranno a Palazzo Leti Sansi e saranno a ingresso gratuito.
    Domenica 24, al termine delle selezioni del Concorso Pianistico Internazionale, alle ore 19.00 si terrà il Concerto dei vincitori (ingresso gratuito) che, nel suggestivo scenario del Teatro Caio Melisso, proporranno i brani con cui hanno vinto le rispettive Categorie ed il Premio Pianistico.
    Inoltre, grazie alla particolare attenzione dei membri della giuria, M° Xin Wang e M° Radomir Melmuka, al primo classificato del Premio Pianistico “Città di Spoleto” saranno offerti due concerti, uno a Praga (Repubblica Ceca) e l’altro a Künstlervermittlung Koltun (Germania), come appuntamenti simbolici a sugellare la storica amicizia tra Germania, Boemia e Italia.

    L’Associazione Culturale Italian Accordion Culture – Première Voting Member della CIA IMC-Unesco, ringrazia il Comune di Spoleto, il Consorzio Bonificazione Umbra, la Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, la Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini, il Rotary Club Spoleto, la Camera di Commercio di Perugia, l’ACEP (Associazione di creativi e produttori musicali), la UNEMIA (Unione Editori e Autori di Musica Italiana) e la Banca Popolare di Spoleto.

    Info: https://www.strumentiemusicafestival.com/

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......
    Alexandra Almon 2020-06-26 22:57:11
    Carissimo Gianni Burli, la tua situazione sembra la fotocopia di quanto vissuto da noi negli ultimi due anni. Grazie a.....