Stefano Lisci è il candidato sindaco del Partito Democratico

Il  Partito Democratico di Spoleto intende aprire il dialogo con le altre forze politiche in maniera trasparente e leale

Su indicazione di numerosi iscritti e della maggioranza dei membri della segreteria comunale, riunitasi ieri, è il segretario comunale Stefano Lisci che il Pd di Spoleto porterà al tavolo della coalizione quale proprio candidato.

La scelta è nata per superare le fibrillazioni venutesi a creare con le due autocandidature, quella di Giancarlo Cintioli e Danilo Chiodetti. Quest’ultimo facendo un passo indietro ha indicato nel segretario comunale la candidatura di garanzia. E’ stata espressa con forza la necessità di procedere abbandonando metodi del passato che prevalicavano il dibattito democratico all’interno del partito e quei personalismi che hanno prodotto danni gravissimi, non soltanto al partito, ma soprattutto alla città.
Lisci, eletto segretario dall’unanimità degli iscritti tre mesi fa, ha inoltre dimostrato negli anni un peso di consensi elettorali significativo e duraturo.
Il Partito Democratico di Spoleto intende aprire il dialogo con le altre forze politiche in maniera trasparente e leale proponendo un confronto inter pares.
 
 
L’obiettivo è non permettere ai partiti di destra, che stanno fallendo ovunque governano, di riprendere in mano la città. Per questo si cercherà di ampliare l’orizzonte della coalizione chiamando tutte le forze che non si riconoscono nella destra a realizzare un progetto di rilancio della città. Questo è il mandato che la segreteria ha dato a Stefano Lisci. Già nei prossimi giorni si terranno incontri con i rappresentanti della coalizione finalizzati ad offrire all’elettorato la proposta politica più consona alle loro aspettative ed esigenze.
Ogni aspetto delle decisioni da assumere sarà sottoposta al voto dell’Assemblea comunale del partito.
 
È quanto comunica in una nota stampa il Partito Democratico di Spoleto. 

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Caterina 2021-07-25 00:18:57
E le scuole???? Non ne parliamo affatto?????
aurelio fabiani 2021-07-14 21:01:29
Il qualunquismi avanza, le idee muoiono. Italia morta.
Carlo neri 2021-07-12 18:31:34
Assurdo! Così si incentivano gli atti vandalici e di inciviltà.....a questo punto siamo arrivati.....forse è il fondo, ma stiamo anche.....
carlo 2021-06-16 11:54:36
Come solito, Lucidi, essendo ignorante, cioè non conoscendo i fatti, ma solo le chiacchiere, scrive del nulla.
carlo 2021-06-11 16:33:03
Ho visto spesso, dato che ci passo quasi tutte le mattine, qualche operaio a estirpare queste erbacce, ma poi ,.....