SpoletoNorcia Gravel, record di presenze nel panorama nazionale

  • Letto 664
  • Appuntamento sabato 19 e domenica 20 giugno a Scheggino

    Si prospetta un grande successo per la terza edizione de La SpoletoNorcia Gravel, con il Comitato Organizzatore che accoglierà circa 400 bikers: un vero e proprio boom che rappresenta un record di presenze a livello nazionale, lanciando l’evento di Scheggino come una delle maggiori manifestazioni “gravel” in Italia.
    Sarà, dunque, un lavoro ancor più meticoloso e responsabile quello che attende la macchina organizzativa che, se da un lato vuole che queste ore passate in sella alla bici possano aiutare i partecipanti a mettersi alle spalle questi mesi così difficili, dall’altro non vuole che nulla sia lasciato al caso nell’applicazione dei protocolli previsti per questo tipo di manifestazioni sportive.
    Due giorni immersi in un “paradiso naturale” circondati da acque, castelli e incantevoli borghi. Sabato 19 sarà possibile ritirare il pacco gara a Scheggino, potendo anche usufruire della visita guidata della città di Spoleto e la possibilità di fare rafting nella splendida Valle del Nera. La partenza è prevista per domenica 20 ore 8.30 nella piazza principale di Scheggino, con i tre percorsi a disposizione degli iscritti, che attraverseranno sia la Greenway del Nera che la Vecchia Ferrovia SpoletoNorcia, da cui l’evento prende il nome.

    Quest’anno l’organizzazione ha deciso di far scoprire ai partecipanti alcune delle bellezze paesaggistiche e storiche più importanti della Valnerina: tra le perle inserite nei percorsi ci saranno il lago di Piediluco, la Cascata delle Marmore e la stupenda Abbazia di San Pietro in Valle. Peraltro, attraverso un accordo stipulato con la società di gestione della Cascata delle Marmore, i partecipanti avranno la possibilità di visitare gratuitamente in bicicletta, il parco che ospita la cascata più alta d’Europa.
    Altri punti di interesse a livello storico paesaggistico saranno rappresentati dalla splendida Scheggino che ospiterà la partenza, Ferentillo, il Castello di Ancaiano, il Giro dei Condotti di Spoleto, Arrone e la Vecchia Ferrovia Spoleto Norcia.
    Un segno di ritorno alla normalità sarà inoltre costituito dalla presenza di un mini-villaggio in cui saranno presenti alcuni espositori del mondo bike.
    La manifestazione si potrà svolgere grazie alla collaborazione con i comuni della Valnerina. Un ringraziamento va a
    Fabio Dottori, sindaco di Scheggino, che ha supportato a 360 gradi l’evento ed ai comuni di Ferentillo, Arrone, Terni, Spoleto, S.Anatolia di Narco, Vallo di Nera e Cerreto di Spoleto, anche loro partner importanti nell’organizzazione dei vari percorsi.
    Il Comitato Organizzatore ringrazia inoltre Umbria Mobilità, gestore della Vecchia Ferrovia Spoleto Norcia, e la Regione Umbria che sarà presente alla manifestazione, rappresentata dall’assessore Enrico Melasecche Germini, che ha garantito la sua presenza alla partenza del 20 giugno.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
    Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-28 21:38:55
    Ben arrivati. Il treno della protesta è partito 55 giorni fa. Comunque vediamo che volete fare.
    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!