A Spoleto il VII corso di aggiornamento sulla potatura di allevamento e di produzione dell’olivo

Testata_Due_Mondi_newsPer il 2018 l’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio organizza il VII breve corso teorico e pratico di aggiornamento su moderne tecniche di potatura dell’olivo in cui vengono presentati i criteri e le soluzioni per gestire tale pratica in modo razionale ed economico. Particolare importanza sarà data alle tecniche ed alle attrezzature che permettono di semplificare e velocizzare l’esecuzione di questa pratica.

Il corso, che si svolgerà venerdì 16 e sabato 17 febbraio in una location ancora da definire, prevede tre sessioni in aula e tre incontri dimostrativi in campo per un totale di 6 + 8 ore di lezione frontale. In aula verranno illustrate le basi fisiologiche e le linee guida per la gestione della potatura in funzione dell’età e della forma di allevamento dell’albero, in campo si affronteranno gli aspetti pratici della potatura di allevamento e di produzione dell’olivo. Il corso si propone di dare le basi teoriche e pratiche per l’esecuzione semplificata ed economica della potatura dell’olivo ed è rivolto sia a principianti che a potatori esperti.

Obis_obiettivo_Sicurezza_Spoleto

I docenti sono Franco Famiani, Università di Perugia e Enrico Lodolini, CREA-OFA, Roma

Contatti per iscrizione:

Segreteria dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio.
Tel./fax 0743 223603; ( ore 9.00 – 12.30)
Posta elettronica: andulivo@virgilio.it

Al termine del corso ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione. E’ previsto, a richiesta, il riconoscimento di crediti da parte delle Federazioni Regionali dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali. Per le sessioni pratiche si richiede che i partecipanti portino scarpe da campagna o stivali, guanti da lavoro e occhiali per la protezione degli occhi.

Costo € 183,00 IVA inclusa, a persona (minimo 10, massimo 30 partecipanti)

L’Accademia Nazionale dell’Olivo è stata fondata il 12 giugno 1960 a Spoleto, in ragione di una centralità geografica e di una tradizione nella ricerca scientifica in campo olivicolo ed oleario che ha consentito alla città l’acquisizione di una posizione di privilegio nel commercio delle varie categorie merceologiche di olio di oliva.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....
Aurelio Fabiani 2022-11-28 21:38:55
Ben arrivati. Il treno della protesta è partito 55 giorni fa. Comunque vediamo che volete fare.
Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
Hanno anche il coraggio di parlare!