Spoleto, torna Il libro d’ingresso: Sonia Bergamasco presenta ‘Il quaderno di Sonia’

  • Letto 234
  • con Sonia Bergamasco e Fabrizio de Rossi Re con la partecipazione di Fabio Battistelli al clarinetto. Sabato 16 marzo, ore 21.30. Sala Pegasus

    In occasione della terza edizione de IL LIBRO D’INGRESSO, Sonia Bergamasco presenta a Spoleto sabato 16 marzo, alle ore 21:30 al Cinema Sala Pegasus, il libro “Il Quaderno di Sonia”. L’evento, inserito nel programma di iniziative organizzate dal Comune di Spoleto per la Festa della Donna, vede protagonista, oltre all’attrice, anche Fabrizio de Rossi Re al pianoforte con la partecipazione di Fabio Battistelli al clarinetto.

    SONIA BERGAMASCO
    Sonia Bergamasco è nata a Milano, dove si è diplomata in pianoforte.
    Debutta nell’Arlecchino servitore di due padroni di Giorgio Strehler, ed è la Fatina dell’ultima edizione teatrale e televisiva del Pinocchio di Carmelo Bene. A teatro ha lavorato anche con Theodoros Terzopoulos, Massimo Castri e Glauco Mauri. Premio Duse 2014 per il suo lavoro d’attrice, è interprete e regista di spettacoli in cui l’esperienza musicale si intreccia più profondamente con il teatro. Tra gli altri, Il Ballo (dal racconto di Irène Némirovsky) e L’uomo seme, entrambi nati dalla collaborazione artistica con il Teatro Franco Parenti di Milano. Nel marzo 2017 dirige al Piccolo Teatro lo spettacolo “Louise e Renée”, ispirato a “Memorie di due giovani spose” di Balzac, di cui Stefano Massini cura la drammaturgia originale. Nel corso della lunga collaborazione artistica con il compositore Azio Corghi interpreta ruoli di cantante-attrice in Italia e all’estero. Nel ruolo di Elvira nell’opera Il dissoluto assoluto su libretto di Jose Saramago, è al Teatro Sao Carlos di Lisbona nel 2005 e alla Scala di Milano nel 2006. Al Teatro San Carlo di Napoli, nel settembre 2017, è interprete e autrice della narrazione di scena nella versione da concerto del Fidelio di Beethoven diretta da Zubin Metha. Collabora stabilmente in duo – con un vasto repertorio per voce e pianoforte – con il musicista Emanuele Arciuli. Protagonista del film L’amore probabilmente di Giuseppe Bertolucci. Nastro d’argento 2004 per La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana; lavora con Bernardo Bertolucci, Giuseppe Piccioni e Franco Battiato. E’ la Regina madre del film Riccardo va all’inferno, di Roberta Torre e Luce nella commedia Come un gatto in tangenziale, diretta da Riccardo Milani. Premio Flaiano come miglior interprete nel film De Gasperi, di Liliana Cavani, riscuote grande successo nelle serie Tv Tutti pazzi per amore e Una grande famiglia, entrambe dirette da Riccardo Milani ed è Livia nella serie televisiva Il commissario Montalbano. Per il film per il film Quo vado?, diretto da Gennaro Nunziante, vince il Premio Flaiano come interprete dell’anno, il Premio Alida Valli come migliore attrice non protagonista al Bari International Film Fest e il Premio CIAK d’oro.

    IL LIBRO D’INGRESSO
    Terza edizione del format che propone serate di spettacoli abbinati all’uscita di altrettanti libri. Il Libro d’Ingresso vuole promuovere la produzione e la diffusione di qualunque forma di letteratura breve, dai racconti ai corsivi giornalistici, dagli aforismi agli epigrammi, comprendendo anche poesie, microdrammi, filastrocche di ogni genere, prosa scientifica o narrativa per bambini. Il Libro d’Ingresso perciò si concretizza nella realizzazione di un vero e proprio libro incluso nel prezzo del biglietto che verrà rilasciato a chiunque assisterà agli spettacoli in programma; da questo libro saranno tratti i brani che, con l’ausilio di musiche, proiezioni e qualunque altro mezzo a disposizione degli artisti coinvolti , diventeranno rappresentazione della pagina scritta. Il progetto vuole quindi abbinare una serata di teatro alla promozione di un formato poco frequentato dall’editoria e dal mercato. Tra le intenzioni di questo esperimento c’è la volontà di contagiare diverse realtà e artisti nell’ambito di ogni disciplina nel tentativo di avviare un microcircuito letterario e teatrale da espandere e potenziare.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Paola 2019-05-10 21:28:03
    Ma il Sindaco di Spoleto?
    Antonio 2019-05-05 19:56:24
    Meglio il clientelismo arrogante, iniquo e supponente del PD? Meglio il fascismo rosso , la dittatura ipocrita degli amici degli.....
    luigi 2019-04-29 17:16:30
    soltanto una precisazione senza far polemiche , il campo e comunale e non della fenice che lo ha avuto per.....
    Franco Spitella 2019-04-28 21:28:38
    Quando non si sa più che dire, si cambia discorso. Tanto la figuretta ....... l'hai già fatta.
    Casa Rossa - Francesco Spitella 2019-04-27 22:14:57
    Non si capisce bene quale intervento Sante Donati abbia letto, forse ha sbagliato pagina, oppure si è confuso con qualche.....