Spoleto, successo per il gioco/evento ‘Cinema solubile’

  • Letto 206
  • Ecco i vincitori

    Grade affluenza di giovani alla giornata conclusiva del Cinema Solubile realizzato presso la Sala Monterosso di Villa Redenta, a Spoleto, organizzato dai ragazzi di Spoleto che hanno aderito a Vicoliamo / ArteVia nell’ambito del progetto promosso dalla Provincia di Perugia REMIX, Arte e Cultura per la rinascita della Valnerina, in collaborazione con il Comune di Spoleto.
    il gioco-evento, ideato da Federico Bonelli (NL), si è svolto il 16 e 17 marzo e ha visto partecipare 11 artisti che si sono sfidati, di fronte a una giuria di esperti e una composta dal pubblico, realizzando ciascuno un cortometraggio no-budget, a tecnica libera, in 23 ore, della durata massima di 6’ 33” e 11 frames.

    Ispirandosi all’idea di arte immediatista propria del Futurismo e mirando a stimolare lo spirito di creatività attraverso un atto creativo e impulsivo, irrazionale e improvvisato, la singolare esperienza artistica ha creato un coinvolgimento inedito fra artista e spettatore.
    L’evento ha, infatti, avuto un gran successo: ne sono stati prova l’entusiasmo dei partecipanti e un pubblico numeroso e coinvolto, che ha gremito la sala, divertendosi, ridendo e applaudendo tutte le creazioni, dimostrando di aver gradito le sperimentazioni artistiche.
    Il primo giorno, i giovani artisti, accolti dalle musiche di UnoRosso (Fausto Casara) e dalle declamazioni ”video-poetiche” di Federico Bonelli, abile regista ed energico conduttore della sera, si sono subito immersi nel clima futurista, tra improvvisazioni musicali, lettura del Manifesto del cinema futurista, brani di poesie e di un film dell’epoca, e hanno estratto a sorte i titoli dei film da realizzare.


    Il secondo giorno, allo scadere delle 23 ore, chi in anticipo, chi all’ultimo secondo, si sono presentati i film maker, visibilmente provati dalla nottata passata tra i vicoli spoletini, nelle case, tra videocamere, smartphone e computer per il montaggio finale, e hanno consegnato le loro creazioni.

    Entusiasmo e adrenalina hanno accompaganto questo momento. Poi la visione dei cortometraggi e la relativa distruzione liberatoria. Infine la giuria, che non ha avuto certo un compito facile, ha decretato i vincitori:
    1° Il menounesimo senso
    2° Il presente che non vivo
    3° Stai tiepido
    Gli altri titoli in gara: Eroe/Antieroe, Altrove, Apollineo Dionisiaco, Dispositivo Indisponente, Fiaschi Divini, La Linea, Boh.
    Bilancio, quindi, assolutamente positivo per questa due giorni di esperienze, tra provocazione espressiva e curiosità intellettuale, che ha reso suggestiva, immediata e popolare la fruizione di sperimentazioni artistiche. Ma soprattutto è emersa tutta la forza della creatività dei ragazzi che vi hanno partecipato, l’entusiasmo, il coraggio, l’elasticità, la gioia nel creare, insieme a preparazione, capacità e perizia tecnica. Il risultato? Video di alto livello, originali , poetici, divertenti e “futuristici”.
    Qualcuno del pubblico ha detto: ”Di eventi così, ce ne vorrebbe uno a settimana…”. Magari!

    I ragazzi di Artevia

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Bella prova nel nuoto per il Team Special Olympics Spoleto - Due Mondi News - Arcobaleno Sport 2019-06-20 01:51:34
    […] Bella prova nel nuoto per il Team Special Olympics Spoleto  Due Mondi News […]
    SevenSpò, per due giorni Spoleto sarà capitale del rugby - Due Mondi News - Arcobaleno Sport 2019-06-15 09:50:15
    […] SevenSpò, per due giorni Spoleto sarà capitale del rugby  Due Mondi News […]
    Federico 2019-06-08 17:54:39
    La meraviglia della tua arte narra il tuo nobile sentimento la tua bellezza esteriore e l'intelletto per distinguersi da chi.....
    Spoleto, lunedì la presentazione del progetto di riqualificazione del Circolo Tennis - Due Mondi News - Arcobaleno Sport 2019-06-07 14:50:56
    […] Spoleto, lunedì la presentazione del progetto di riqualificazione del Circolo Tennis  Due Mondi News […]
    carlo 2019-06-03 18:09:02
    se la cantano e se la sonano sempre fra di loro...i preti e le monache si fanno santi...i poliziotti e.....