Spoleto, si celebra la Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa

  • Letto 176
  • Esposta la bandiera della CRI a Palazzo Comunale fino a domenica 9 maggio. Sabato 8 maggio il Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti sarà illuminato di rosso

    Anche il Comune di Spoleto ha risposto all’invito della Croce Rossa Italiana decidendo di esporne la bandiera all’esterno del Palazzo Comunale da lunedì 3 a domenica 9 maggio.

    Per il secondo anno consecutivo la Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, istituita l’8 maggio nella ricorrenza della nascita del suo fondatore Henry Dunant, padre dell’umanitarismo moderno (Con la Convenzione di Ginevra del 1864 diede vita al Movimento internazionale), non potrà essere una festa come lo è stato nelle scorse edizioni per le misure di contrasto e contenimento del Covid-19.

    Per rendere omaggio e onorare l’opera meritoria della Croce Rossa, l’amministrazione comunale ha inoltre deciso, per sabato 8 maggio, di illuminare di rosso la facciata del Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti.

    Sono circa 150 le persone che prestano attività nel comitato di Spoleto, mentre in Italia i volontari sono 160 mila e nel mondo sono impegnate complessivamente quasi 100 milioni di persone.

    Attività Comitato CRI di Spoleto

    Area Socio sanitaria

    Assistenza sociosanitaria leggera per i residenti nelle frazioni più periferiche e disagiate del Comune di Spoleto (Montemartano, Roselli, Le Cese, Silvignano) con accessi quindicinali. Linfodrenaggio manuale e presso terapia per le donne operate al seno che presentano linfedema con cadenza settimanale. Trasporto in ambulanza e assistenza sanitaria in occasione di manifestazioni culturali e sportive su richiesta.

    Area Sociale

    Assistenza alle famiglie disagiate del territorio spoletino con interventi alimentari e contributi economici:

    70 famiglie ricevono un pacco viveri regolarmente ogni mese;

    Altrettante famiglie sporadicamente vengono assistite con viveri, vestiario, giocattoli per bambini).

    Area di emergenza

    Il Comitato fornisce volontari in supporto alle attività di Protezione civile gestite dal COC:

    Test sierologici

    Vaccinazioni

    Grandi eventi

    Attività Gruppo giovani

    I giovani del Comitato CRI di Spoleto è composto di 40 persone impegnate soprattutto nelle attività di educazione alimentare, educazione sessuale, educazione ambientale.

    Attività Covid 19

    Dall’inizio della pandemia i volontari hanno garantito la copertura dei turni richiesti dal COC e i turni previsti dalla Croce Rossa per la realizzazione del progetto “Tempo della Gentilezza” che consiste nel soddisfare i bisogni delle persone in quarantena o anziane e sole che hanno bisogno di farmaci e della spesa a domicilio o necessitano di un punto di riferimento per informazioni o sostegno psicologico.

    Nell’ambito di questo progetto il Comitato CRI di Spoleto con i propri volontari ha potuto evadere tutte le richieste percorrendo con i mezzi CRI circa Km 20.000 con un impegno di 1600 giornate di lavoro.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2021-04-29 20:27:17
    NON È COL QUALUNQUISMO CHE SI SALVA L'OSPEDALE DI SPOLETO E LA SANITÀ PUBBLICA. Col qualunquismo si riciclano solo i.....
    Andreas Müller 2021-04-26 21:27:06
    Viele Grüße aus Deutschland für deine Musik!
    carlo 2021-04-10 17:38:23
    Me sta bene tutto, ma tocca esse 'mbriachi o camminare con la testa tra le nuvole. meglio che se ne.....
    Le ceneri di Gramsci 2021-04-05 14:08:06
    La lettura del comunicato del PD rappresenta, per chi fosse un vecchio simpatizzante, un vero insulto alla tradizione di un.....
    Zorro 2021-04-03 10:46:44
    Questi sono i cosiddetti civici volontari...o meglio i dott.vinavil....che vergogna solidarietà al dott marco trippetti!