Spoleto, si aggirano tra le case con arnesi da scasso: denunciati dalla Polizia

  • Letto 1114
  • Tre persone con età compresa tra 19 e 32 anni

    Continua, senza sosta, l’azione di prevenzione e controllo degli uomini della Polizia di Stato, anche finalizzata al contrasto dei reati contro la persona e il patrimonio.

    Gli uomini del Commissariato di Spoleto, grazie anche alla collaborazione di alcuni cittadini, hanno individuato e sottoposto a controllo tre cittadini di nazionalità italiana, due donne e un uomo, rispettivamente aventi un’età di 19, 20 e 32 anni, aventi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, che si aggiravano con fare sospetto in città guardando ripetutamente i campanelli delle abitazioni.

    Dal controllo effettuato dagli Agenti le due donne venivano trovate in possesso di due cacciavite di grandi dimensioni, senza che le stesse potessero dare valide giustificazioni in merito.

    Al termine delle attività di rito, le due giovani venivano deferite all’Autorità Giudiziaria per il possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e venivano avviate le procedure per l’emanazione del Foglio di via obbligatorio con Divieto di Ritorno dal Comune di Spoleto.

    Immagine da Internet

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo 2021-06-11 16:33:03
    Ho visto spesso, dato che ci passo quasi tutte le mattine, qualche operaio a estirpare queste erbacce, ma poi ,.....
    carlo 2021-06-11 16:28:35
    E poi mi vengono a parlare di "digitalizzazione"| Ma dove, se le strutture sono ancora quelle dei tempi di Marconi?
    Aurelio Fabiani 2021-06-09 12:59:23
    Di nuovo il Centro sinistra. Cioè la solitaminestra liberale e liberista che dietro la difesa dei diritti civili nasconde la.....
    Paolo Marchetti 2021-06-09 06:10:45
    Giovanni Falcinelli non è stato solo un maestro di musica. Giovanni Falcinelli è stato innanzitutto un grande educatore per generazioni.....
    Aurelio Fabiani Casa Rossa 2021-05-25 08:40:16
    Si delude chi si illude. Questo debito per la città è colpa anche di chi ha dato credito alle promesse.....