Spoleto, riaprono al pubblico Palazzo Collicola, Casa Romana e chiesa dei S.S. Giovanni e Paolo

  • Letto 282
  • Per le visite nei weekend è necessaria la prenotazione da effettuare almeno il giorno prima

    Riapertura al pubblico per i musei comunali di Spoleto. Da venerdì 30 aprile Palazzo Collicola, la Casa Romana e la chiesa dei SS. Giovanni a Paolo tornano ad essere visitabili dopo le chiusure di questi ultimi mesi dovute dalle misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID, anche grazie al sostegno economico della Fondazione Carispo che ha supportato l’amministrazione comunale e il Sistema Museo relativamente ai costi per la riapertura di maggio.

    Per quanto riguarda Palazzo Collicola, che sarà aperto il venerdì (15.30-19.00), il sabato e la domenica (10.30-13.0015.30-19.00), riaprono al pubblico le mostre Ugo La Pietra: Arte e Territori e Giorgio Griffa: Tutti i pensieri di tutti inaugurate il 31 ottobre 2020 e chiuse pochi giorni dopo. Le due mostre si presentano come antologiche che indagano la ricerca di due maestri dell’arte moderna italiana attivi dalla fine degli anni ’60 ai nostri giorni, curate da Marco Tonelli, Lorenzo Fiorucci e Davide Silvioli, con la collaborazione dello Studio La Pietra e dell’Archivio Griffa, e con cataloghi editi da Manfredi Maretti.

    Apre invece per la prima volta al pubblico la mostra Giovanni Carandente: Archives and Documents, organizzata dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del Centenario della nascita di Giovanni Carandente. L’esposizione si snoda sui due piani del museo, tra la Biblioteca Carandente situata al Piano Nobile e la Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Collicola. Le sezioni principali della mostra sono state curate da Lorenzo Fiorucci, Antonella Pesola, Alessandro Carandente, Marco Tonelli, con la collaborazione dell’architetto Giorgio Flamini e il supporto tecnico di Emaki.

    I visitatori potranno godere di nuovi riallestimenti della collezione, a partire dalla sala del Premio Spoleto con sculture di Pascali, Ceroli, Uncini e Lorenzetti e da quella dedicata ai 6 pittori del Gruppo di Spoleto. Nello spazio esterno del museo inoltre è stata riposizionata nella sua collocazione originaria la scultura, composta di due elementi in ferro, Spoleto Circles, opera di Richard Serra, realizzata nel 1972 e a Palazzo Collicola fin dal 2000.

    La Casa romana sarà aperta il venerdì dalle 15.00 alle 18.30 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 15.00-18.30, mentre la chiesa dei SS. Giovanni e Paolo sarà visitabile il sabato e la domenica dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00.

    Per le visite nei fine settimana (sabato e domenica) sarà necessario effettuare la prenotazione (che deve avvenire almeno un giorno prima): per Palazzo Collicola e la Chiesa dei Santi Giovani e Paolo sarà sufficiente chiamare il numero 0743.46434 o scrivere all’email spoleto@sistemamuseo.it, mentre per la Casa Romana il numero telefonico è 0743.40255 e l’indirizzo di posta elettronica a cui scrivere è casaromana@sistemamuseo.it.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2021-04-29 20:27:17
    NON È COL QUALUNQUISMO CHE SI SALVA L'OSPEDALE DI SPOLETO E LA SANITÀ PUBBLICA. Col qualunquismo si riciclano solo i.....
    Andreas Müller 2021-04-26 21:27:06
    Viele Grüße aus Deutschland für deine Musik!
    carlo 2021-04-10 17:38:23
    Me sta bene tutto, ma tocca esse 'mbriachi o camminare con la testa tra le nuvole. meglio che se ne.....
    Le ceneri di Gramsci 2021-04-05 14:08:06
    La lettura del comunicato del PD rappresenta, per chi fosse un vecchio simpatizzante, un vero insulto alla tradizione di un.....
    Zorro 2021-04-03 10:46:44
    Questi sono i cosiddetti civici volontari...o meglio i dott.vinavil....che vergogna solidarietà al dott marco trippetti!