Spoleto, raccolta dei rifiuti porta a porta in via Marconi: si inizia con l’informazione

BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETODue incontri pubblici e una informazione capillare porta a porta: con queste iniziative questa settimana si avvia la comunicazione sul nuovo sistema di raccolta dei rifiuti nella zona di via Guglielmo Marconi a Spoleto. Analogamente ad altre zone della città, carta, plastica e indifferenziato saranno raccolti porta a porta e piccoli contenitori per vetro e organico saranno posti in prossimità delle abitazioni. Per illustrare il nuovo sistema e la corretta separazione dei rifiuti, giovedì 19 e giovedì 26 ottobre alle 21 al Centro Sociale Anziani di via Visso, Amministrazione Comunale e Valle Umbra Servizi hanno organizzato due incontri pubblici.
Gli abitanti e le utenze commerciali delle seguenti vie: Guglielmo Marconi, Enrico Arcioni, Alessandro Volta, Antonio Pacinotti, Enrico Fermi, Giacomo Reggiani, Del Sacro Cuore, Pietro Falchi, Antonio Meucci sono invitati a partecipare all’incontro di giovedì 19; quelli delle vie: Ponte Della Ferrovia, Tito Sinibaldi, Cascia, Norcia, Visso, Piazza D’armi, Francesco Refini, Pasquale Laureti, Arpago Ricci, Pompeo Campello, Francesco Romoli Venturi a quello del 26. In caso di impossibilità ad intervenire alla serata informativa prevista per la propria zona, è possibile partecipare all’altra.

Assistenza_Fioretti_Gianni
Come di consueto, l’informazione sarà anche capillare: tutte le utenze verranno contattate per illustrare la nuova modalità di raccolta e per firmare il contratto di comodato d’uso dei contenitori. Visto che in precedenza, in occasione di questa fase informativa, dei malintenzionati si sono fatti passare per operatori di Valle Umbra Servizi, di seguito un piccolo vademecum antitruffa. In caso di dubbi sull’identità delle persone che contattano le famiglie, la Valle Umbra Servizi invita a chiedere il nome e chiamare l’azienda (800 280328 da fisso e 0513518234 da cellulare) per accertarsi che siano operatori dell’azienda, che comunque sono dotati di casacca e cartellino e materiale informativo. In ogni caso, i nostri incaricati non insistono mai per entrare in casa, non chiedono mai denaro e lasciano in visione il modulo, in caso di persone anziane, per dar modo di farlo verificare a figli o parenti. L’adesione potrà essere firmata anche nel corso degli incontri pubblici, cui si invita quindi chi può a partecipare; chi non potesse o comunque non avesse firmato il contratto di comodato gratuito, sarà contattato nella propria abitazione, fino a tre volte in orari diversi in caso di assenza. In questo caso l’utente troverà nella cassetta della posta un avviso per ricontattare l’azienda.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Vabo 2019-04-19 22:51:22
Grande contributo e analisi politica, complimenti! Magari, quando trovate due minuti o qualcosa di rilevante da dichiarare,fate un cenno anche.....
Cosmo Giacomo Sallustio Salvemini 2019-04-12 15:19:43
Carissimo Luca, anche a nome del Consiglio Direttivo del Movimento Gaetano Salvemini e dell'Unione Italiana Associazioni Culturali, formulo vivissimi auguri.....
Cosmo Giacomo Sallustio Salvemini 2019-04-12 12:33:07
Caro Luca, ho il piacere di informarti che è imminente la pubblicazione del mio libro "Epuloni e Lazzari" (Analisi storica.....
Guest lecturer "Photography and writing: a dialectic" - Greta Lorimer Photography 2019-04-10 17:18:04
[…] https://www.duemondinews.com/spoleto-una-lezione-di-fotografia-narrativa-con-greta-lorimer/  […]
R.A. 2019-04-07 21:41:58
La sinistra invece di infamare il m5s si dia da fare x lavorare insieme alla colacem x nn perdere posti.....