Spoleto, nuovo Direttore per lo Stabilimento Militare di Baiano

  • Letto 2471
  • Il Colonnello Scovaventi subentra al Colonnello Primavilla nel comando dello Stabilimento Militare del Munizionamento Terrestre

    di Alessio Cao

    (DMN) Spoleto – Si è svolta oggi la cerimonia di avvicendamento al vertice dello Stabilimento Militare del Munizionamento Terrestre. Il Colonnello Alessandro Primavilla ha ceduto il comando, dopo due anni e sette mesi, al Colonnello Mirco Scovaventi, proveniente dalla Direzione Armamenti Terrestri di Roma.
    Alla cerimonia erano presenti numerose autorità civili e militari tra cui, il Tenente Generale Paolo Giovannini, Capo del Corpo Ingegneri e Comandante Tecnico dell’Esercito ed il Direttore Generale dell’Agenzia Industrie Difesa, Ingegner Gian Carlo Anselmino.
    Nel suo discorso di commiato il Colonnello Primavilla ha espresso notevole soddisfazione per i risultati ottenuti durante il suo periodo di comando e per l’impegno profuso da tutto il personale dello Stabilimento nelle attività lavorative, che ha permesso il raggiungimento del pareggio di bilancio, sfida difficile per un Ente sempre chiamato a confrontarsi sul libero mercato in regime di concorrenza. Il Direttore cedente ha concluso l’intervento ricordando i caduti sul lavoro dello Stabilimento e formulando i suoi migliori auguri al comandante subentrante.

    Il buon andamento economico dello Stabilimento e le numerose commesse, tra cui la produzione dei nuovi giubbetti antiproiettile, hanno permesso in questi ultimi anni diverse assunzioni di personale a tempo indeterminato ed interinale, collocandolo tra le aziende più importanti per il tessuto produttivo ed industriale dello spoletino. Lo Stabilimento è nuovo perno fondamentale di un’economia stagnante, che ha bisogno di ripartire per dare vita e futuro ad una città che attraversa una crisi del lavoro ancor più forte di quella di altre realtà regionali.
    Lo Stabilimento di Baiano di Spoleto, dipendente dall’Agenzia Industrie Difesa, è attivo nel settore dell’allestimento, del ripristino e della demilitarizzazione di munizionamento terrestre dal 1937. Polo di produzione di interesse nazionale, collabora con numerosi partner commerciali italiani ed esteri, ed eccelle anche nel campo delle indagini tecniche sul munizionamento, nei controlli di efficienza dei materiali e nella produzione di componentistica per munizioni.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......
    Alexandra Almon 2020-06-26 22:57:11
    Carissimo Gianni Burli, la tua situazione sembra la fotocopia di quanto vissuto da noi negli ultimi due anni. Grazie a.....