Spoleto, NO alle classi pollaio, in piazza per la scuola pubblica

  • Letto 382
  • Questa mattina il presidio in piazza della Vittoria 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Si è tenuto questa mattina dalle 8 alla 10 ai giardini di Piazza Vittoria a Spoleto il presidio indetto da Coordinamento studenti operai per la scuola pubblica. Studenti medi e universitari, lavoratori della scuola e di alcune aziende del territorio hanno manifestato per chiedere una svolta nelle politiche scolastiche che restituiscano alla scuola pubblica la funzione di centro di formazione culturale e sociale dei giovani, attraverso una didattica per tutti, mentre oggi la scuola, con la pandemia, è  tornata ad essere ancor più socialmente discriminatoria. Per tutto ciò ci vuole non solo un rientro in sicurezza ma finanziamenti statali adeguati allo scopo. Ora siamo lontanissimi da questo obiettivo, non solo perché al momento mancano insegnanti, aule e perfino i banchi ma soprattutto per il fatto che le risorse messe in campo non sono neanche lontanamente sufficienti a realizzare questa svolta. In coincidenza con la tre giorni di mobilitazione di insegnanti e studenti che si concluderà domani con una manifestazione a Roma, il presidio di questa mattina, a cui hanno partecipato esponenti dell’Unione Sindacale di Base, che segue due giorni di presenza del Comitato Studenti e Lavoratori e dei giovani del FdG Comunista davanti alle scuole, ha rivendicato gli obiettivi di un movimento destinato a crescere in questo autunno: Assunzione a tempo indeterminato Di tutto il personale necessario ad eliminare le classi pollaio, investimenti per realizzare aule e scuole che garantiscano la sicurezza sanitaria e una vera didattica, cancellazione dei finanziamenti alle scuole private, no alla didattica a distanza che non è scuola e accentua le differenze sociali e le possibilità di istruzione tra i giovani. La mobilitazione continuerà.

    COORDINAMENTO STUDENTI LAVORATORI PER LA SCUOLA PUBBLICA

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2020-10-29 09:13:13
    SENZA VERGOGNA. La Destra si "intorcina" tra facce impresentabili e ipocrisie sconfinate. I due signori rappresentanti dell'estrema Destra umbra che.....
    Paolo 2020-10-25 10:49:21
    Non dimentichiamoci che oltre la casa di reclusione ci sono 2 stabilimenti a rischio e cioè lo Stabilimento Militare dove.....
    Viscos 2020-10-23 19:02:40
    .. RASSICURAZIONI se è vero che hanno messo una tenda... E questo è un affronto alla Città.. Oltre che della.....
    Tiziana Santoni 2020-10-23 00:18:50
    I presenti alla protesta hanno giustamente e calorosamente invitato i complici del furto operato ai danni della città di Spoleto.....
    Aurelio Fabiani 2020-10-22 23:42:02
    Alcuni dei presenti citati dall'articolo saranno venuti a controllare la protesta o a metterci il cappello. I cittadini indignati erano.....