Spoleto, individuati i presunti autori di un furto presso un noto esercizio commerciale

  • Letto 1009
  • Nei giorni scorsi si sarebbero allontanati senza pagare un paio di scarpe griffate 

    Nel corso del fine settimana – si legge in una nota stampa del Comando Provinciale  – il personale della Compagnia Carabinieri di Spoleto ha individuato e proceduto al deferimento dei presunti autori di un furto aggravato in concorso consumato ai danni di un noto esercizio commerciale della cittadina collocato nella zona industriale.
    Secondo la ricostruzione dei militari operanti, nella giornata di sabato u.s. due soggetti, recatisi all’interno di un esercizio commerciale della grande distribuzione, si sarebbero allontanati senza pagare un paio di scarpe griffate.
    Il personale addetto alla vigilanza, accortosi nell’immediatezza dell’accaduto, ha raccolto alcuni elementi utili per segnalare ai Carabinieri quanto si fosse verificato visionando le telecamere e prendendo il modello e la targa del mezzo, con il quale, verosimilmente, i due si erano allontanati.

    Tali informazioni – prosegue la nota  – sono state immediatamente registrate dagli operatori della Centrale Operativa che coordinano i dispositivi esterni e le hanno diramate a tutte le pattuglie in circuito.
    L’attività ha consentito, nella mattinata di domenica, ad un equipaggio della Radiomobile, di intercettare, durante un posto di controllo su un’arteria principale un modello simile all’autovettura segnalata il giorno precedente.
    A seguito dell’individuazione del mezzo i Carabinieri hanno proceduto all’identificazione degli occupanti del veicolo e durante il controllo i militari si sono accorti che uno dei due soggetti indossava lo stesso modello di scarpe segnalato quale oggetto di furto consumato nella precedente giornata.
    Al termine del riscontro, e visti gli elementi indiziari raccolti, si è proceduto a deferire in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, per le valutazioni del caso, i due uomini, presunti autori del fatto, per l’ipotesi di reato di furto aggravato in concorso.
    Si è proceduto, altresì, a recuperare la presumibile refurtiva per i successivi accertamenti.
    Le persone sottoposte ad indagini preliminari – conclude la nota- si presumono innocenti.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
    Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
    Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....
    Sergio Granelli 2022-07-06 21:35:44
    Pero' dobbiamo essere onesti fino in fondo. Ricordiamoci anche della governatrice Lorenzetti e di tutti quelli che gli hanno consentito.....