‘Spoleto in Gioco’: Piazza Garibaldi e piazza San Gabriele dell’Addolorata pedonalizzate e piene di bambini e bambine

  • Letto 421
  • L’assessore Renzi:”La risposta delle famiglie è stata molto positiva. L’evento è stato possibile grazie ad una rete di collaborazioni sempre più efficace”

    Piazze libere dalle auto e piene di bambini e bambine che, insieme alle proprie famiglie, hanno vissuto liberamente la dimensione del gioco divertendosi negli spazi allestiti nel centro storico della città.
    È questa l’immagine che ha restituito ‘Spoleto in Gioco’, l’iniziativa organizzata dal Comune di Spoleto in collaborazione con le associazioni territoriali e le scuole, che si è svolta domenica scorsa in piazza Garibaldi e piazza San Gabriele dell’Addolorata.

    Un’intera giornata dedicata ad attività ludico laboratoriali che, dopo due anni di interruzione a causa dell’emergenza sanitaria, ha visto nuovamente protagonisti i giovani ed i giovanissimi di Spoleto.

    “C’è stata una risposta molto positiva sia da parte dei tanti soggetti che hanno lavorato con noi all’organizzazione dell’evento, sia da parte delle famiglie che hanno partecipato attivamente a tutte le attività in programma – sono state le parole dell’assessore Luigina Renzi – Anche questa è stata un’occasione per consolidare una rete di collaborazioni che si sta rivelando sempre più efficace, permettendo al Comune di programmare azioni ed iniziative dedicate ai più giovani. Ringrazio quindi tutti coloro che si sono prodigati in queste settimane per fare in modo che tutto funzionasse alla perfezione. Come assessore, vedere questa disponibilità e questo impegno non può che essere motivo di grande soddisfazione”.

    Molti i soggetti che hanno reso possibile l’organizzazione dell’edizione 2022 di ‘Spoleto in Gioco’: la scuola d’infanzia di Protte, l’associazione Pompieri volontari, la Guardia di Finanza del comando di Perugia, il Gruppo comunale dei volontari della Protezione Civile, Ideattivamente, la fattoria didattica Zafferano, la Coop B+ e CIRFood, le associazioni Il Filo Rosso, Gillo e Libera Umbria – presidio di Spoleto “A. Fiume”.

    Presenti anche le associazioni sportive che hanno animato la giornata in piazza San Gabriele dell’Addolorata: l’Atomika, gli Arcieri del bosco sacro, La Fenice, il Volley Spoleto, MTB Club Spoleto insieme al Creative Hub Cantiere Oberdan e a LaMaMa Umbria.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
    Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....