Spoleto, importante nuovo progetto dell’artista David Pompili

  • Letto 798
  • Evento a cura di Gianluca Marziani
    organizzazione: Carla Contenti
    con la collaborazione: ADD-art galleria

    Venerdì 28 giugno alle ore 18:30 si inaugura il nuovo progetto dell’artista David Pompili che interesserà l’intera superficie muraria del vano scala dell’Hotel Arca di Spoleto.
    “David Pompili entra con le sue superfici vive negli spazi connettivi di Hotel Arca. Sale lungo i gradini e i muri che accompagnano ai piani, vestendo il luogo con una nuova dimensione narrativa. La sua opera cambia la visuale neutra della parete attraverso uno scatto figurativo che ribalta le regole del gioco… Negli spazi di Hotel Arca i due mondi del Festival diventano molteplici mondi, visioni a 360 gradi nella folla di facce note ma anche intime, amici complici e amanti assieme ai miti di un grande party almodovariano, attori in una festa a scatto fisso che sembra contenere il suono di fondo, i rumori dei tacchi sul legno, le parole mescolate ai bassi potenti, il tintinnio dei gioielli, il rotolare della moneta che rimbalza lungo le scale… “ (La vita che sale, Gianluca Marziani)
    In occasione dell’ultimazione del lavoro la scuola di danza di Napoli “Other Dances” con il violino Alessandro Aiello e il dj Carlo Carl P Pergolari proporranno nelle giornate del 28 e 29 performance di danza e musica elettronica presso Hotel Arca, Ristorante Canasta e galleria ADD-art.
    L’Hotel Arca presenterà, inoltre, il progetto “on the table” dell’artista Giorgia D. Mascitti.

    28 giugno
    ore 18:30 – Hotel Arca, SS Flaminia km 127, Spoleto

    29 giugno
    ore 18:30 – Bar Ristorante Canasta, Piazza della Libertà 14, Spoleto
    ore 22:00 – ADD-art galleria d’arte contemporanea, via Palazzo dei Duchi 6, Spoleto

    Performance – Other Dances, Scuola di Danza Napoli
    Violino – Alessandro Aiello
    Dj set – Carlo Carl P Pergolari


    Assistenza tecnica: Danilo Rossi
    Consulenza multimediale: Luca Ruffini, Chief Executive Officer Dare Studio Milano
    Immagine – Luca Tommassini, Kledi Kadiu
    Supporto: 2cart.it, via Soriso 72/78 Roma
    Supporto grafico: Master Pubblicità Spoleto

    David Pompili nasce a Spoleto nel 1970, vive e lavora a Roma.
    Lavora attivamente dal 1999 ed ha esposto in numerose mostre in Italia e all’estero.
    Come combustibile David Pompili impregna le sue opere di contestazione e denuncia sociale, le citazioni dal mondo mediatico vengono assemblate, ritagliate e stratificate per colpire lo sguardo dello spettatore che si ritrova catapultato in un immaginario collettivo plasmato dall’artista.
    Le sue opere fanno parte di importanti collezioni private e museali come: Palazzo Collicola Arti Visive, Spoleto (PG); Galleria D’arte Moderna e contemporanea Villa Colloredo Mers, Recanati (MC); Museo Città dell’arte Michelangelo Pistoletto, Biella; Museo Metropoliz Maam, Roma; Museo CIAC, Foligno (PG); Museo Palazzo della Penna, Perugia. Tra le sue mostre più importanti ricordiamo:
    ASIA, MACRO, Roma; n5x100%pop, Centenario Consolato Inglese a Milano, Villa Necchi, Milano; Art Adoption ‘18, a cura di Massimo Magurano e Andrea Baffoni, Palazzo Monte dei Paschi di Siena, Cortona; Art Monsters 18, a cura di Gianluca Marziani, Palazzo della Penna, Perugia; Fattore T, opera urbana 7×4 m, via Clemente III, Roma; Aeroporto Spoleto, a cura di Gianluca Marziani, Palazzo Collicola Arti Visive, Spoleto; Metamorfosi di una Diva, Patty Pravo, Palazzo Bastogi, Firenze; Untouchable, a cura di Franko B., Londra; Variazioni, Chiostro del Bramante; Sculture in città, 1962-2012, a cura di Gianluca Marziani, Festival dei Due Mondi di Spoleto; Play whit eyes, a cura di Nello Arionte Massimo Sgroi, MAC3 Museo d’Arte Contemporanea Caserta; In acqua, a cura di Bonizza Giordani e Stefano Dominella, Terme di Diocleziano, Roma 54° Biennale di Venezia, sez.Umbria.

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Alberto Bussoni 2019-11-19 07:21:17
    Bravo. Complimenti. Non lo conoscevo prima di questo articolo (grazie Fabio!) e merita di essere conosciuto da una più ampia.....
    Paola 2019-11-13 21:13:13
    Cittadinanze onorarie. La signora, ora senatrice a vita per un Presidente che ha fatto più danni di Carlo in Francia,.....
    Carlo Neri 2019-11-12 12:08:28
    Quali meriti ha costei per essere stata nominata senatore a vita, oltre al fatto di essere ebrea e viva? L'avremo.....
    Caterina 2019-11-09 11:12:58
    Non
    Franco 2019-11-08 10:39:51
    Bellissima iniziativa!!! Bravi