Spoleto, il regista Francesco de Augustinis e lo scrittore Lorenzo Biagiarelli insieme per parlare di animali, sostenibilità e ambiente

  • Letto 350
  • Venerdì 5 luglio alle 21, alla Sala Pegasus di Spoleto, doppio incontro con due esperti e divulgatori sul tema della sostenibilità del nostro sistema alimentare. Protagonisti della serata saranno Francesco De Augustinis, regista di Until the end of the world, il documentario che racconta l’industria dell’acquacoltura, premiato al 21° International Ocean Film Festival di San Francisco, e Lorenzo Biagiarelli, autore di “Ho mangiato troppa carne”, il libro edito da Cairo che ci restituisce un’indagine approfondita sul perché mangiamo gli animali e che cosa accadrà se non smettiamo di farlo. 

    La serata si svolge all’interno di Resistenza naturale, la rassegna, in collaborazione con il Festival di Spoleto, dedicata ai temi della sostenibilità ambientale e vedrà prima la proiezione del documentario di De Augustinis e poi un dibattito con il regista e Biagiarelli, durante il quale sarà anche presentato il suo libro. Al centro, gli allevamenti intensivi, gli animali, ma anche la sostenibilità del nostro sistema alimentare e le grandi sfide, come la crisi climatica.

    Per prenotazioni: cinemasalapegasus@gmail.com

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2024-07-06 09:48:20
    La trave nel....l'occhio altrui è sempre una pagliuzza.
    Aurelio Fabiani 2024-07-04 18:04:00
    Chiunque incontri la Tesei e non rivendichi la riapertura immediata di tutti i reparti del San Matteo chiusi nel 2020,.....
    Carlo neri 2024-06-30 17:36:48
    Bocci senza lo sponsor Comune di Spoleto/PD farebbe la fame.
    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....