Spoleto, il grande baritono Renato Bruson torna al Teatro Lirico Sperimentale

  • Letto 339
  • Nell’ambito del 73mo Corso di Avviamento al Debutto 2019

    Dopo la vittoria allo Sperimentale nel Concorso del 1961, debuttando nello stesso anno al Teatro Nuovo ne Il Trovatore di G. Verdi nel ruolo del Conte di Luna, e dopo alcuni anni di sospensione della docenza per altri impegni, ritorna con entusiasmo allo Sperimentale il celebre baritono Renato Bruson.

    Severo ma estremamente ineccepibile come docente, così come lo è stato nella strepitosa carriera internazionale che lo ha decretato come uno tra i grandi baritoni nella storia dell’opera lirica, il M° Bruson, che dichiara di tornare sempre con piacere allo Sperimentale, terrà la masterclass al Teatro Lirico Sperimentale nell’ambito del 73mo Corso di Avviamento al Debutto 2019. Partecipanti al corso saranno i giovani cantanti vincitori dei Concorsi di Canto 2018 e 2019, oltre ai cantanti selezionati da libere audizioni.

    Il fraseggio perfetto, l’interpretazione sempre efficace, la voce rotonda. La carriera di Renato Bruson si è svolta nei maggiori teatri del mondo. Per la prima volta, nel 1970, collabora con Riccardo Muti in una produzione di “Un Ballo in Maschera” di G. Verdi al Teatro Comunale di Firenze. La sua carriera continua in importanti teatri italiani tra i quali ricordiamo: il Teatro alla Scala di Milano, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Regio di Torino, il Teatro Comunale di Bologna, l’Arena di Verona, lo Sferisterio di Macerata. Si distingue anche all’estero, cantando al Covent Garden di Londra, all’Opera di San Francisco, alla Staatsoper di Vienna, all’Opera Bastille di Parigi, al Festival di Salisburgo, oltre che in Giappone. E stato nominato inoltre “Kammersänger”, titolo onorario dell’Opera di Stato Vienna.

    È ancora un onore per il Teatro Lirico Sperimentale accogliere ancora l’ex “cadetto” che offrirà ai giovani artisti giorni intensi, trasferendo loro la sua arte nel porgere la frase musicale. Grazie Maestro.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Andrea 2019-10-18 13:37:56
    Una persona che quando parla si capisce cosa dice, peccato che non si candidi lei a rappresentare l'Umbria e Spoleto......
    Sonia Comessatii 2019-10-15 22:00:10
    Non mi sembra un atto serio e circostanziato se non fanno il nome dell'assessore competente. Chi è? Lavori pubblici? Scuola?
    Stefano Conti 2019-10-15 17:08:07
    prima la cina con brunini e poi non si è fatto niente, poi dovevano salvare la minerva e anche li.....
    Anna 2019-10-09 23:42:41
    Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.
    Marco Morichini 2019-10-08 22:50:46
    Spero che la notizia del raddoppio ferroviario Terni-Spoleto non sia solo campagna elettorale!