Spoleto, il Consiglio Comunale approva il regolamento di igiene, ambiente, sanità pubblica e veterinaria

  • Letto 2234
  • Svolta dopo 12 anni dalla prima stesura: la soddisfazione della Lega

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Questa mattina si è svolto un passo importante per il nostro comune: finalmente è stato approvato il regolamento di igiene, ambiente, sanità pubblica e veterinaria. Sì, perchè il Regolamento che vigeva, era ancora quello del 1907, che risultava di difficile applicazione date le consistenti modifiche intervenute negli anni sia nella normativa di settore sia nelle condizioni di vita.
    A tal proposito, la Regione Umbria, in accordo con USL Umbria 2, considerando la necessità di rivedere e adeguare alla normativa vigente i regolamenti d’igiene dei comuni umbri, ha avviato un tavolo di lavoro per la redazione di una normativa tipo, ma nonostante siano passati 3 anni dall’attivazione del tavolo in questione, la regione non ha ancora reso ufficiale alcuna linea guida o fac-simile di regolamento.
    Abbiamo lavorato molto in commissione su questo regolamento, soprattutto per l’impegno del Presidente della Commissione Normativa, consigliere Riccardo Fedeli, abbiamo svolto 4 sedute e rilevato la necessità per il Comune di Spoleto di dotarsi di uno strumento che permetta di far rispettare, a livello locale, le norme che consentono di prevenire eventuali rischi e problematiche igienico-sanitarie, il tutto a tutela del benessere e della salute pubblica e veterinaria.
    Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della USL Umbria 2, in collaborazione con altri servizi del Dipartimento di Prevenzione (Igiene degli Alimenti, Prevenzione nei luoghi di Lavoro, Servizi Veterinari) della sede di Spoleto, unitamente all’Ufficio Ambiente e alla Polizia Municipale del Comune di Spoleto, ha redatto e discusso con Arpa e Carabinieri Forestali il presente nuovo regolamento.
    Il regolamento di Igiene Comunale rappresenta un fondamentale strumento di governo della sanità pubblica territoriale e della tutela ambientale anche attraverso l’applicazione del principio di precauzione e prevenzione richiamato dalla normativa europea e nazionale in materia di ambiente e sanità.
    Il capitolo igiene urbana norma disinfestazione e derattizzazione, prevenzione della zanzara tigre, lotta alla processionaria, lotta agli animali sinantropi (es. colombo urbano), gestione delle colonie feline e degli animali da affezione, allevamento animali da cortile ad uso familiare, nonché abbandono rifiuti di piccole dimensioni (cartacce e mozziconi).
    Nel capitolo qualità dell’aria sono inserite disposizioni relative all’abbruciamento di rifiuti e verde, nonché a emissioni maleodoranti. Viene inoltre richiamata la prevenzione e la tutela da emissioni elettromagnetiche.
    Le violazioni sono punite con la sanzione amministrativa da € 25,00 ad € 500,00, ai sensi dell’articolo 7 bis del DLGS 267/2000 e, in caso di recidiva, i trasgressori saranno denunciati all’Autorità giudiziaria. I proventi salvo diversa indicazione Regionale o Nazionale spettano al Comune e potranno essere reinvestiti per la pulizia
    Ci teniamo a ringraziare tutti gli organi intervenuti per la stesura del presente regolamento, quali USL umbria 2, Carabinieri Forestali, Arpa Umbria, gli uffici tecnici del comune e soprattutto la Dott.ssa Andreini e tutto l’ufficio ambiente del comune di Spoleto, oltre che all’intera maggioranza che ha approvato, in maniera compatta, l’intero regolamento.

    Gruppo consiliare Lega Spoleto

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
    Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
    Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....
    Sergio Granelli 2022-07-06 21:35:44
    Pero' dobbiamo essere onesti fino in fondo. Ricordiamoci anche della governatrice Lorenzetti e di tutti quelli che gli hanno consentito.....