Spoleto, drammatico schianto in galleria

  • Letto 3962
  • L’incidente nella tarda serata di ieri. Un ventunenne  ha perso la vita

    (DMN) Spoleto – un drammatico incidente stradale si é verificato poco prima delle 23 di ieri,  14 marzo, sulla strada Statale 685 ‘Tre Valli Umbre’, sotto la galleria di Forca di Cerro che collega Spoleto con Sant’Anatolia di Narco e la Valnerina.

    Per cause ancora da accertare, due automobili sono entrate in collisione. Da quanto si apprende una persona é deceduta ed un’altra è ferita in modo grave. Non sono state rese note le generalità delle persone coinvolte. 

    Al momento (00:05), la statale è chiusa per consentire tutte  le operazioni di soccorso e recupero dei mezzi. Sul posto stanno operando i Vigili del Fuoco del distaccamento di Spoleto, il  sanitario del 118 e le Forze dell’ordine.

    Aggiornamento

    La vittima é un ventunenne residente in zona, Nikola Duka. L’altra persona coinvolta, un ventiquattrenne, è stato dimesso dall’ospedale Santa Maria di Terni e non era dunque ferito in modo grave come emerso nei primi minuti dopo l’incidente. Il traffico veicolare in galleria é stato ripristinato questa mattina intorno le 6.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
    Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-28 21:38:55
    Ben arrivati. Il treno della protesta è partito 55 giorni fa. Comunque vediamo che volete fare.
    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!