Spoleto in cucina: le fave dei morti

  • Letto 2017
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETO

    La ricetta della settimana firmata dallo chef Simone Celesti

    Nel consueto appuntamento con la nostra rubrica di cucina dello chef Simone Celesti, vi proponiamo una ricetta tipica e semplice: “fave dei morti”
    Si tratta dolcetti secchi alle mandorle di forma ovale, tipiche della provincia di Perugia, preparate secondo la tradizione per il 2 novembre, giorno della commemorazione dei defunti.

    Fave dei morti – Simone Celesti

    Ingredienti:
    400 g di farina 00
    200 g di mandorle dolci pelate
    200 g di zucchero
    60 g di burro
    2 uova
    Scorza grattugiata di 1 limone
    Rosolio di cannella qb.

    Procedimento:

    Macinare le mandorle della grossezza di mezzo chicco di riso.
    Mescolare le mandorle macinate con la farina
    Aggiungere lo zucchero, il rosolio di cannella e la scorza di limone grattugiata
    Disporre il composto a fontana, metterci il burro e incorporare a poco a poco le uova
    Impastare fino a ottenere un composto omogeneo, se necessario aggiungere più rosolio di cannella.
    Dividere l’impasto in rotolini e tagliare ogni rotolino in parti lunghe circa 3 cm.
    Formare le fave.
    Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti:
    sfornate le fave dei morti quando sono leggermente dorate per far sì che rimangano morbide.

    Simone_Celesti

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo Bussoni 2020-11-23 07:16:54
    In effetti si tratta di via esterna delle mura. Anche io faccio sempre confusione...interna...esterna.....
    Max 2020-11-22 18:39:24
    Via Interna delle Mura si trova in un'altra parte di Spoleto, è la parallela del tratto in piano di viale.....
    Carlo Neri 2020-11-05 18:14:10
    Per 150 euro al mese, ci vada il sindaco a pulire i cessi!
    Aurelio Fabiani 2020-10-29 09:13:13
    SENZA VERGOGNA. La Destra si "intorcina" tra facce impresentabili e ipocrisie sconfinate. I due signori rappresentanti dell'estrema Destra umbra che.....
    Paolo 2020-10-25 10:49:21
    Non dimentichiamoci che oltre la casa di reclusione ci sono 2 stabilimenti a rischio e cioè lo Stabilimento Militare dove.....