Spoleto, cambiano i sacerdoti a Maiano, Morgnano e San Brizio

  • Letto 2006
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETO

    Incarichi donec aliter provideatur

    (DMN) Spoleto – L’Archidiocesi di Spoleto-Norcia, tramite il proprio sito internet ufficiale, ha annunciato che, in seguito della rinuncia del Rev.do don Paolo Peciola (il primo da destra nella foto in evidenza) , a decorrere dal 4 ottobre 2018 e donec aliter provideatur (finchè non si provveda altrimenti ndr), l’Arcivescovo ha nominato:

    • Mons. Alessandro Lucentini, Parroco del Sacro Cuore in Spoleto, Amministratore parrocchiale di San Giovanni Battista in Morgnano di Spoleto;

    • Don Giovanni Cocianga, Parroco di San Giacomo in San Giacomo di Spoleto, Amministratore parrocchiale di San Lorenzo in Maiano di Spoleto;
    • Don Mariano Montuori, Parroco di San Gregorio in Nido in Castel Ritaldi e di San Giovanni Battista in Castel San Giovanni di Castel Ritaldi, Amministratore parrocchiale di San Brizio in San Brizio di Spoleto;
    • ed ha costituito Mons. Alessandro Lucentini Moderatore dell’azione pastorale sul territorio delle tre parrocchie.

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Mons. Alessandro Lucentini

    Messa_Crismale_2017-13

    Don Giovanni Cocianga

    Pontificale_San_Ponziano_2016-24

    Don Mariano Montuori

    Pontificale_San_Ponziano_2016-25

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Alberto Bussoni 2019-10-22 07:44:46
    Sì, ma non è Piazza del mercato, ma via Arco di Druso!
    Andrea 2019-10-18 13:37:56
    Una persona che quando parla si capisce cosa dice, peccato che non si candidi lei a rappresentare l'Umbria e Spoleto......
    Sonia Comessatii 2019-10-15 22:00:10
    Non mi sembra un atto serio e circostanziato se non fanno il nome dell'assessore competente. Chi è? Lavori pubblici? Scuola?
    Stefano Conti 2019-10-15 17:08:07
    prima la cina con brunini e poi non si è fatto niente, poi dovevano salvare la minerva e anche li.....
    Anna 2019-10-09 23:42:41
    Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.