Spoleto Calcio, mister Gagliarducci si presenta: «vorrei un campionato a senso unico»

  • Letto 1159
  • Il dg Iapaolo: «Scelto un allenatore full time. Il suo curriculum parla per lui» – galleria fotografica e video

    (DMN) Spoleto – nato a Colleferro, in provincia di Roma, 43 anni,  una lunga carriera da difensore, vestendo tra le altre le maglie di Frosinone, Ancona e Viterbese e una seconda vita vita sportiva centrando successi sulle panchine di Lupa Castelli Romani, Albalonga e Pomezia. É Cristiano Gagliarducci, da oggi nuovo allenatore dello Spoleto Calcio, scelto dalla proprietà arabo-americana, guidata dalla principessa saudita Norah Bint Saad Al Saud , per sostituire Fausto Ricci, esonerato a pochi giorni dal via del campionato di Eccellenza Umbra.

    Il nuovo tecnico é stato presentato alla stampa nel pomeriggio, in un noto hotel nel cuore della citta.

     “Il mister non ha bisogno di presentazioni – ha detto il direttore generale dello Spoleto Calcio, Paolo Iapaolo, nel corso della conferenza stampa – il suo curriculum parla per lui. La proprietà ha voluto avere prima dell’inizio del campionato un tecnico full time. A mister Ricci vanno i ringraziamenti per aver svolto un buon lavoro nonostante le difficoltà iniziali.”

    Gagliarducci sarà affiancato sulla panchina dello Spoleto dal vice allenatore Alessandro Restani mentre nei prossimi giorni verrà annunciato il nome del nuovo preparatore atletico.

    “Sono emozionato – ha detto il nuovo tecnico – é la prima volta fuori regione e questo mi da più carica del solito. Sono carico al mille per mille perché vorrei fare non un campionato importante ma un campionato a senso unico, come piace a me e come ho già fatto alla Lupa Castelli con 90 punti. Vorrei ricambiare la fiducia della dirigenza facendo un buon campionato.”

    Per quanto riguarda la rosa dei calciatori, al momento a sua disposizione, il nuovo tecnico ha detto che “é una buona squadra con un’ottima base, stiamo lavorando con il direttore sportivo ed il presidente per fare qualche innesto e renderla una squadra veramente importante. Solitamente utilizzo il 4-3-3 ma dovrò vedere i giocatori che ho a disposizione ed eventualmente cambiare modulo per farli rendere al meglio.”

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Zorro 2020-07-23 19:20:34
    In genere ci sono due gatti un cane ed un cavallo agli eventi compresi il direttore di palazzo collicola ma.....
    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......