SMMT di Baiano, Sergio Grifoni chiede informazioni sulla situazione relativa ai livelli occupazionali ed alle reali prospettive dello Stabilimento Militare

  • Letto 738
  • Presentata una interpellanza al Sindaco

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Questa mattina ho presentato in Comune una interpellanza al Sindaco, per ricevere precise informazioni sulla situazione relativa ai livelli occupazionali ed alle reali prospettive dello Stabilimento Militare di Baiano, oggi Agenzia e Unità Produttiva del Ministero della Difesa.
    Allo stato attuale, per quanto è a conoscenza dello scrivente, i dipendenti a tempo indeterminato presso lo Stabilimento sono circa 103, mentre quelli con contratto Interinale, ovvero a tempo determinato, sono circa 33.
    La cosa che mi preoccupa è che l’età media dei lavoratori in organico supera i sessanta anni, per cui, fra pochissimo tempo, una larga fetta di costoro sarà collocata in pensione. Ci sarà o no un congruo ricambio? Ci saranno o no dei concorsi ad hoc per rimpinguare l’organico? Per quanto riguarda gli interinali invece, da autorevoli voci raccolte, non mi sembra che ci siano al momento azioni concrete affinchè il rapporto lavorativo, che prima o poi scadrà, venga trasformato a tempo indeterminato. Se questi due fattori dovessero verificarsi, lo Stabilimento andrà a dimezzare il proprio organico, a meno che non si prevedano interventi mirati prima che ciò accada. E’ bene ricordare che l’S.M.M.T. di Baiano, è diventato ormai da venti anni una Agenzia, o meglio, una Unità Produttiva, insieme ad altri stabilimenti di settore all’uopo trasformati, come: Firenze, Messina, Castellammare di Stabia, Capua, Parma, Fontana Liri, Gaeta, Torre Annunziata. L’obiettivo dell’Agenzia, per finalità sociali, è quello di rafforzarsi come fornitore privilegiato del Ministero della Difesa, nonché attivare la creazione di appositi sbocchi sul mercato, attraverso la fornitura di beni e servizi.

    Non a caso è stata elaborato un progetto con periodicità triennale, scadente nel 2023, con il quale si richiama la necessità di una stabile economia gestionale e una sostenibilità finanziaria delle Unità Operative, pena la messa in liquidazione. Allo stato attuale tale situazione non sembrerebbe esserci, visti anche i recenti finanziamenti erogati per finalità specifiche. Per l’immediato futuro, e per le motivazioni su esposte, questa certezza ci sarà? Anche perché lo Stabilimento di Baiano è stato sempre un polmone occupazionale per tantissime famiglie e, vista anche la situazione del territorio, non possiamo permetterci sorprese negative in tal senso. Per tutte queste ragioni, ho interpellato ufficialmente il Sindaco, al fine di conoscere:
    1) Se l’Amministrazione Comunale è a conoscenza o meno della reale situazione lavorativa ed occupazionale esistente presso l’Unità Produttiva dello Stabilimento di Baiano;

    2) In caso positivo, quali azioni concrete l’Amministrazione sta mettendo in campo per ottenere doverose garanzie, non solo per il mantenimento dei livelli occupazionali dello Stabilimento, ma anche per l’auspicabile incremento, sia di personale, che di commesse lavorative.

    Auspico che il Sindaco mi risponda prima possibile in Consiglio Comunale.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
    Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....