Serie C, Matelica-Perugia 1-3

  • Letto 132
  •  Il Grifo riparte da Murano, Minesso e Vano 

    (DMN) Macerata – il 2021 inizia nel migliore dei modi per il Perugia. La squadra di Fabio Caserta, nella gara d’esordio del nuovo anno ha conquistato tre punti importantissimi ai danni di un buon Matelica.

    Caserta ha optato per il cambio di modulo passando al 4-3-3 con Fulignati in porta, Elia, Angella, Sgarbi e Crialese in difesa, Moscati, Burrai e Vanbaleghem a centrocampo con Minesso, Melchiorri e Murano in avanti. 

    Gianluca Colavitto, tecnico dei marchigiani, ha scelto un modulo speculare con Cardinali tra i pali,  Fracassini, De Santis, Cason e Magri in difesa, l’ex Bordo, Pizzutelli e Balestrero al centro con Franchi, Moretti e Volpicelli in attacco.

    In un campo reso pesante dalla pioggia battente, Burrai e compagni hanno cercato di fare subito la partita al cospetto di una formazione di casa ben organizzata e ben messa in campo.

    All’11 su un bel cross di Elia, oggi probabilmente il migliore in campo in un ruolo più difensivo, Murano ha trovato il piattone sinistro per battere l’incolpevole Cardinali. Al 22′ una straordinaria punizione di Volpicelli dai 25 metri ha ristabilito l’equilibrio. Dieci minuti più tardi da un bel cross di Melchiorri, Minesso ha trovato il colpo di testa che è valso il nuovo vantaggio ed il quarto gol in due partite (tutti di testa) per l’attaccante ex Pisa. 

    Nella ripresa il Perugia ha tenuto botta ed ha retto il risultato su un terreno ai limiti della praticabilità. Al 42′ Vano, da poco entrato in campo, su calcio di rigore ha trovato il suo primo gol in biancorosso ed ha sigillato la sfida dell’ “Helvia Recina” sull’1-3 per la squadra di Caserta. 

    MATELICA: Cardinali; Fracassini, Cason (31′ st Barbarossa), De Santis, Magri (27′ st Maurizii), Pizzutelli, Bordo, Balestrero (27′ st Alberti); Volpicelli (31′ st Leonetti), Moretti, Franchi (8′ st Peroni).

    A disp: Martorel, Baraboglia, Di Renzo, Puddu, Masini, Calcagni, Santamarianova. All. Colavitto

    PERUGIA: Fulignati; Elia, Angella, Sgarbi, Crialese (27′ st Favalli); Moscati (21′ st Kouan), Burrai (21′ st Sounas), Vanbaleghem, Minesso (40′ st Falzerano), Melchiorri (21′ st Vano), Murano.

    A disp: Baiocco, Bocci, Rosi, Monaco, Negro, Konate, Lunghi. AllCaserta

    ARBITRO: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia (Giovanni Dell’Orco di Policoro – Federico Votta di Moliterno) IV° ufficiale: Gabriele Scatena di Avezzano

    RETI: 11′ pt Murano, 22′ pt Volpicelli (M), 32′ pt Minesso, 42′ st (rig.) Vano

    NOTE: campo pesante. Ammonito Crialese, Elia, De Santis

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Andrea 2021-01-06 11:10:41
    Vengo anch'io!!!!!!
    Antoaneta Dzoni 2021-01-05 19:05:23
    Vorrei partecipare
    Luca filipponi 2021-01-05 15:17:41
    Vorrei ringraziare per il suo impegno e sensibilità verso l'arte e la cultura la redazione di duemondinews buon 2021!
    Cesaretti Sergio 2020-12-07 23:28:30
    La maggior parte di quei personaggi; l'ho tutti conosciuti....sono del 1941, natio di Spoleto, in via San Giovanni e Paolo,.....
    Giorgio 2020-12-03 14:59:14
    Una considerazione che vorrei fare: ho letto che l'intervento complessivo praticamente ammonterebbe ad un milione e trecento mila € ok?.....