Serie B, Perugia-Pisa 1-0

  • Letto 69
  • Infallibile Iemello: sono 7 su 7

    Il Perugia festeggia la sua gara numero 1000 nel campionato di Serie B con una vittoria. Tre punti molto importanti, conquistati contro un Pisa.
    Oddo sceglie il 4-3-2-1 con Vicario tra i pali, Rosi, Gyömber, Falasco e Di Chiara in difesa, Kouan, Carraro e Falzerano in mediana con Buonaiuto e Fermandes, larghi, a sostegno di Pietro Iemmello.
    D’Angelo, tecnico del Pisa opta per il 3-5-2 con Gori, Lisi, Aya, Varnier, Meroni, De Vitis, Gucher, Verna, Di Quinzio , Masucci e Marconi.
    Nel primo tempo, particolarmente avaro di emozioni, é il Perugia a trovare la fiammata vincente: al 33′, a sigillo di una bella azione, Di Chiara pennella perfettamente, dalla sinistra, per Iemmello che, di testa, batte Gori. Sette reti in sette presenze per l’ex attaccante del Sassuolo e vetta della classifica marcatori del torneo.

    La rete, sposta gli equilibri in campo ed il perugia appare più brillante nei minuti finali di tempo e sfiora addirittura il raddoppio con il solito Iemmello che scheggia il palo dopo un bel triangolo con Buonaiuto.
    Nella ripresa il Perugia getta alle ottiche tutte le occasioni create e non riesce a sigillare la gara facendo infuriare, nonostante la vittoria, il proprio allenatore. Per fortuna dei grifoni, e delle coronarie dei loro tifosi, il Pisa, se pur attento e ben messo in campo, non ha impensierito particolarmente i biancorossi nel finale, permettendo a Falasco e compagni, il controllo totale della partita.
    Tre punti importanti che consegnano, in attesa dei risultati del fine settimana, la testa della classifica agli uomini di Oddo.

    Il tabellino

    PERUGIA: Vicario, Rosi (41′ st Sgarbi), Carraro, Iemmello, Buonaiuto (27′ st Dragomir), Fernades (18′ st Melchiorri), Falzerano, Falasco, Di Chiara, Kouan, Gyomber. A disp.: Fulignati, Albertoni, Nzita, Rodin, Mazzocchi, Falcinelli, Nicolussi Caviglia, Balic, Capone. All. Oddo

    PISA: Gori, Verna, Di Quinzio (10′ st Minesso), Meroni (17′ st Belli), Aya, Lisi, Varnier, Masucci, Gucher, De Vitis (36′ st Fabbro), Marconi. A disp.: D’Egidio, Perilli, Birindelli, Siega, Marin, Liotti, Pinato, Ingrosso. All. D’Angelo

    ARBITRO: Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta (Marchi – Di Gioia)

    RETI: 33′ pt Iemmello

    NOTE: 3.626 paganti per un totale di 9.036 spettatori

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Alberto Bussoni 2019-10-22 07:44:46
    Sì, ma non è Piazza del mercato, ma via Arco di Druso!
    Andrea 2019-10-18 13:37:56
    Una persona che quando parla si capisce cosa dice, peccato che non si candidi lei a rappresentare l'Umbria e Spoleto......
    Sonia Comessatii 2019-10-15 22:00:10
    Non mi sembra un atto serio e circostanziato se non fanno il nome dell'assessore competente. Chi è? Lavori pubblici? Scuola?
    Stefano Conti 2019-10-15 17:08:07
    prima la cina con brunini e poi non si è fatto niente, poi dovevano salvare la minerva e anche li.....
    Anna 2019-10-09 23:42:41
    Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.