Serie B, Cittadella-Perugia 2-0

  • Letto 452
  • La squadra di Cosmi frena bruscamente, quella di Venturato, con due rigori, allunga verso le zone alte della classifica 

    (DMN)  Cittadella – il Perugia torna a casa con le ossa rotte, il Cittadella prende lo slancio verso la zona promozione diretta. Nella sfida del Tombolato, Cosmi, con tante assenze, sceglie il 3-5-2 con Fulignati tra i pali, Rosi, Angella e Sgarbi in difesa, Mazzocchi, Falzerano, Konate, Nicolussi Caviglia e Benzar a centrocampo con Melchiorri e Iemmello in avanti.

    L’avvio di gara del Perugia é positivo. I Grifoni cercano di imporre il proprio gioco e sprecano clamorosamente una rete con il capocannoniere Iemello, da troppe gare a digiuno di reti. Poi, la gara cambia. Angella deve lasciare il campo per infortunio. L’arbitro concede un rigore generoso ai padroni di casa e Diaw porta in vantaggio i suoi. Il Perugia cerca di riprendere il risultato ma i padroni di casa tengono bene.

    Nella ripresa Cosmi inserisce Nzita a Kouan per Benzar e Konate ma il Perugia scompare dal campo. Un secondo rigore, legittimo applicando strettamente il regolamento, concede il bis a Diaw. Nel finale, Paleari salva la porta e Buonaiuto , sostituto di Iemmello, spreca la rete che avrebbe accorciato le distanze. Il Perugia ha gettato alle ortiche i pochi episodi favorevoli avuti,  il Cittadella ha monetizzato al massimo da quanto ottenuto. Tra i tanti assenti nella squadra di Cosmi, la mancanza di  cinismo e lucidità sotto porta, é risultata  l’assenza più pesante.

    CITTADELLA: Paleari, Adorni, Camigliano (75’ Mora), Proia (75’ D’Urso), Diaw (66’ Stanco), Panico, Rizzo (86’ Benedetti), Vita, De Marchi, Ventola (66’ Frare), Pavan. A disp.: Maniero, Bussaglia, Luppi, Rosafio. All. Venturato

    PERUGIA: Fulignati, Rosi (75’ Capone), Sgarbi, Mazzocchi, Iemmello (63’ Buonaiuto), Nicolussi Caviglia, Konate (46′ Kouan), Benzar (46′ Nzita), Falzerano, Angella (23′ Rajkovic), Melchiorri. A disp.: Albertoni, Righetti. All. Cosmi

    ARBITRO: Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta (Marcello Rossi della sezione di Novara – Fabrizio Lombardo della sezione di Cinisello Balsamo)

    RETI: 40′ – 56’ Diaw (rig.)

    NOTE: Ammoniti Konate, Panico, Rosi, Proia, D’Urso. Espulso Goretti dalla panchina 

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Andrea 2021-01-06 11:10:41
    Vengo anch'io!!!!!!
    Antoaneta Dzoni 2021-01-05 19:05:23
    Vorrei partecipare
    Luca filipponi 2021-01-05 15:17:41
    Vorrei ringraziare per il suo impegno e sensibilità verso l'arte e la cultura la redazione di duemondinews buon 2021!
    Cesaretti Sergio 2020-12-07 23:28:30
    La maggior parte di quei personaggi; l'ho tutti conosciuti....sono del 1941, natio di Spoleto, in via San Giovanni e Paolo,.....
    Giorgio 2020-12-03 14:59:14
    Una considerazione che vorrei fare: ho letto che l'intervento complessivo praticamente ammonterebbe ad un milione e trecento mila € ok?.....