Serie A1, Unet E-Work Busto Arsizio-Bartoccini Fortinfissi Perugia 3-0

Perugia non trova l’equilibrio e torna da Busto a mani vuote

La Barticcini Fortinfissi Perugia a sprazzi riesce a far vedere del buon gioco ma rimaneggiata a causa di qualche atleta non ancora al 100%, non trova la continuità per contrastare tra le mura amiche della E-Work Arena, una Busto Arsizio che ha sempre tenuto le redini dell’incontro ottenendo un netto 3-0 (25-20 25-18 26-24 i parziali).

L’avvio di primo set sembra essere quello giusto per la Bartoccini Fortinfissi Perugia che si porta subito sullo 0-4, poi le padrone di casa entrano in partita e sul 5-5 è parità, a quota 10 il margine bustocco è già +3, il divario rimane costante nella fase centrale e si assottiglia quando Ortolani mette a terra la palla del 19-18, la prossimità dura poco poiché Mingardi, Gennari ed Olivotto si galvanizzano portando il divario sul +5 (23-18), dando così la possibilità di controllare gli ultimi scambi che si conclufono con il punto di Mingardi che regala il 25-20 alle padrone di casa.  
 
Il secondo set parte con la formazione bustocca che allunga sull’avvio (4-2), la Bartoccini Fortinfissi Perugia recupera sul 5-5 e prosegue fino al 5-7 con i colpi di Mlinar e Casillo, l’inerzia si arresta ed a quota 7 è di nuovo parità, continua il punto a punto fino al 9, Busto comincia una progressione regolare con i colpi delle solite Mingardi e Gray che, aiutate da qualche imprecisione perugina di troppo, consentono alla Unet E-Work di entrare nella zona calda del set sul +6 (20-14), nel finale c’è solo d’amministrare e la pratica viene messa in archivio con il muro di Stevanovic e l’attacco out di Ortolani che cristallizza il set sul 25-18.

Nel terzo set Busto Arsizio continua sulla scia del set precedente andando subito in avanti costringendo coach Mazzanti al time-out sul 7-3, la pausa stimola Ortolani che accorcia le distanze con due punti consecutivi, anche Carcaces però non vuole essere da meno e con un ace firma il 9-9 che riporta il set in parità. Le padrone di casa si riprendono ed allungano, infilando 4 punti di seguito, Mazzanti prova ancora la sospensione (13-9) ma questa volta non trova l’effetto desiderato, la corsa bustocca prosegue fino al 15-9, Mlinar suona la carica con due punti consecutivi (15-11) e da il via alla rimonta della Bartoccini Fortinfissi Perugia, le compagne le danno man forte, Koolhaas, Ortolani e Carcaces accettano la missione sin da subito, sul 19-17 è Busto a fermare il gioco, al rientro in campo anche Casillo però vuol dire la sua e con due punti consecutivi agguanta la parità sul 20-20, la zona calda del set diventa caldissima, il punto a punto accompagna le due formazioni sino al 24-24, sul finale però sono le lombarde ad avere la meglio, prima approfittando di un errore in attacco di Mlinar e poi con Mingardi che opponendosi a muro all’attacco di Ortolani, innesca una carambola che porta a spese dell’attaccante pesarese (la palla dal muro impatta sulla testa di Ortolani e poi trova l’asta) il 26-24 che sigla il 3-0 per la Unet E-Work.



Nel dopo partita le parole di Serna Ortolani offrono il suo punto di vista sul match appena terminato.Adesso ci aspetta un periodo intenso però va bene così perché abbiamo bisogno di giocare, soprattutto in questo periodo che siamo state ferme tanto, dobbiamo ricostruire i nostri punti di forza che nei momenti importanti sono fondamentali. Mi spiace di non esser riuscita a dare il massimo negli ultimi punti importanti perché sono proprio quelli che vorrei dare alla mia squadra, stasera purtroppo non ci sono riuscita ma è il mio obbiettivo, quindi dovrò lavorare per quello. Busto ha giocato molto bene, sia in difesa che al servizio, noi ci siamo, anche se stasera non siamo riuscite ad esprimere il nostro gioco al meglio, ovviamente anche per merito loro, comunque credo che a tratti abbiamo fatto vedere delle cose buone, quindi possiamo fare ancora di meglio e sono convinta che ci riusciremo”.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO – BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 3-0 (25-20 25-18 26-24)

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Gennari 7, Stevanovic 8, Poulter 1, Gray 15, Olivotto 5, Mingardi 17, Leonardi (L), Herrera Blanco 1, Piccinini. Non entrate: Bulovic, Bonelli, Escamilla, Bressan (L), Campagnolo.
Allenatore Musso.

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Mlinar 8, Casillo 8, Agrifoglio, Carcaces 15, Koolhaas 4, Ortolani 11, Cecchetto (L), Havelkova 2, Di Iulio 1, Aelbrecht 1, Rumori (L). Non entrate: Scarabottini, Angeloni. 
Allenatore Mazzanti.

Arbitri: Boris, Guarneri. 

Durata set: 25′, 26′, 34′; Totale: 85′.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Andrea 2021-01-06 11:10:41
Vengo anch'io!!!!!!
Antoaneta Dzoni 2021-01-05 19:05:23
Vorrei partecipare
Luca filipponi 2021-01-05 15:17:41
Vorrei ringraziare per il suo impegno e sensibilità verso l'arte e la cultura la redazione di duemondinews buon 2021!
Cesaretti Sergio 2020-12-07 23:28:30
La maggior parte di quei personaggi; l'ho tutti conosciuti....sono del 1941, natio di Spoleto, in via San Giovanni e Paolo,.....
Giorgio 2020-12-03 14:59:14
Una considerazione che vorrei fare: ho letto che l'intervento complessivo praticamente ammonterebbe ad un milione e trecento mila € ok?.....