Serie A, Milan-Fiorentina 2-0: Il Milan torna a vincere e convincere

  • Letto 1174
  • Il Milan di Sinisa Mihajlovic torna a vincere e convincere, ottimo l’atteggiamento messo in campo dai rossoneri che concedono poco o nulla alla squadra di Sousa. Molte nubi si erano addensate nei giorni
    scorsi sopra la testa di Mihajlovic che aveva tuttavia ricevuto messaggi incoraggianti da parte del Presidente Silvio Berlusconi che aveva speso parole di fiducia nei confronti del tecnico e dello staff.
    Mihajlovic mette in campo il 4-4-2 con Donnarumma tra i pali, in difesa Abate, Romagnoli , Alex e Antonelli a centrocampo Honda, Montolivo, Bertolacci e Bonaventura, coppia d’attacco Bacca e Niang.
    Neanche il tempo di riscaldare i motori, al 3′ minuto il Milan trova subito la rete del vantaggio con Bacca che servito dalla sinistra da Bonaventura si accentra e conclude sul secondo palo mettendo la sfera alle spalle di Tatarusanu.
    All’8′ minuto ancora Milan in avanti con uno scambio in area avversaria tra Niang e Honda, il giapponese prova l’appoggio al centro
    ma non c’è nessuno. Al 10′ arriva la reazione della Fiorentina con Bernardeschi che si porta in area palla al piede, tenta la conclusione,
    deviata in angolo da Antonelli. Al 16′ ci prova ancora la Viola con una conclusione di Ilicic che termina altissima oltre la traversa.
    Al 20′ Bonaventura si porta in area palla al piede, salta due avversari, defilato mette palla al centro ma la difesa ospite è attenta e chiude ogni possibilità.
    Primo giallo della gara arriva al 30′ minuto per Suarez che commette fallo ai danni di Honda. Al 33′ ottimo appoggio di Honda per Bertolacci che però sbaglia il controllo sprecando una ghiotta occasione.
    Al 45′ ammonito anche Kalinic per un fallo di mano in attacco e su questo episodio il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi per
    l’intervallo.
    Al termine della prima frazione di gioco il computo delle azioni create è a favore dei rossoneri che molto hanno creato, soprattutto nei primi minuti del primo tempo, poi la Fiorentina ha cercato il riscatto ma la difesa milanista è attenta e chiude bene ogni tentativo di incursione avversaria.
    Comincia senza cambi in entrambe le formazioni il secondo tempo, al 5′ minuto punizione dai venti metri circa per la Fiorentina, sulla palla Borca Valero, la mette al centro, ci arriva di testa Tomovic, nessun problema per Donnarumma che placca la sfera. Attenzione all’8′ ad Astori in area, buono l’anticipo di Alex che allontana la sfera.
    Al 10′ minuto ottima iniziativa di Bertolacci che verticalizza per Niang in area, esce bene Tatarusanu. Al 13′ Vecino commette fallo su Bonaventura, giallo per lui, era diffidato, salterà la prossima.
    Al 15′ Bertolacci appoggia al centro per Antonelli che clamorosamente da posizione ravvicinata sbaglia e serve praticamente la sfera all’estremo difensore viola. Al 20′ Niang si porta palla al piede fino alla fine del campo poi defilato tenta il tiro cros ma la palla prende in pieno l’esterno della rete. Al 21′ cambio nella Fiorentina fuori Suarez per Rossi. Al 22′ ammonito Tomovic per un fallo ai danni di Bacca che al 23′ verrà ammonito per un fallo tattico ai danni di un avversario.
    Arriva il primo cambio nel Milan, al 25′ esce Montolivo per Kucka. Al 27′ giallo per Bertolacci che commentate fallo su Alonso.
    Al 30′ contropiede del Milan con Bacca che poi però si allunga troppo la palla e viene anticipato da Tatarusanu, pochi secondi più tardi ancora Milan con Honda, che tenta la conclusione di poco alta oltre la traversa. Sempre al 30′ cambio nella Fiorentina, esce Alonso che non può proseguire per Pasqual.
    Al 33′ cambio nel Milan esce Niang per Boateng. Al 37′ cambio nella Fiorentina che assume un assetto offensivo, esce Ilicic per Babacar. Al 41′ ultimo cambio nel Milan, esce Bacca per Balotelli.
    Al 43′ arriva il raddoppio del Milan con Boateng che intercetta un passaggio lungo di Kucka, salta l’estremo difensore della Fiorentina e insacca la sfera in rete. Intanto Mihjlovic nell’esultanza calcia nuovamente una bottiglietta, ma stavolta l’arbitro non si accorge di nulla. Ci saranno 5 minuti di recupero. Al 48′ incredibile Balotelli solo sotto porta prende in pieno l’incrocio dei pali, era comunque in fuorigioco, era alzata la bandierina dell’assistente di linea.
    Vittoria legittimata dal Milan stasera a San Siro, i rossoneri si rendono più volte pericolosi imponendo il proprio gioco ad una Fiorentina pericolosa solo a tratti. Vittoria che porta con sé nuove consapevolezze,
    oggi atteggiamento positivo da parte della squadra di Mihajlovic che sembra aver acquisito maggiori sicurezze e consapevolezza nei propri mezzi. Molto importante sarà replicare la prestazione di oggi domenica prossima contro l’Empoli, per poter dare
    continuità di risultato e prestazioni.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
    Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....