Rinnovati i vertici di Confartigianato Imprese Perugia, area Spoleto-Valnerina

  • Letto 1414
  • Fabio Mattioli nuovo Presidente per i prossimi 4 anni 

    L’Assemblea dei soci di Confartigianato Imprese Perugia, riunitisi via WEB secondo le attuali e stringenti norme anti covid e tenutasi lo scorso 19 maggio 2021, ha votato all’unanimità dei presenti il nuovo Presidente dell’Associazione nella persona di Fabio Mattioli, titolare dell’omonima Carrozzeria.
    L’Assemblea ha altresì eletto quali Consiglieri – Remo Sabbatucci, Paolo Agostini, Dario Falchi, Sabrina Locci, Aldo Gori, Anna Podda, Enrico Morbidoni, Augusto Bonacci, Raffaella Ricci, Sergio Martiniani e Daniele Ciucarilli. In un’ottica di costruzione del Macro territorio Spoleto/Valnerina faranno altresì parte della squadra anche Luca Lazzarini di Norcia e Gianluca Zocchi di Cascia. La Segretaria dei territori sarà Felicita Grisanti.

    “L’impegno del nuovo Direttivo – dichiara il Presidente Mattioli – sarà quello di rendere nuovamente gli imprenditori protagonisti della crescita e dello sviluppo dell’area Spoleto – Valnerina e dei rispettivi comparti d’appartenenza, soprattutto in questo particolare momento di grave crisi derivante dalla pandemia, attuando misure concrete e sostenibili per resistere alle oggettive difficoltà attuali e guardare con più ottimismo ad una reale crescita dei due territori”.

    All’Assemblea ha partecipato il Vice Presidente Vicario – Giorgio Buini – che, oltre a salutare tutti i partecipanti, ha voluto sentitamente ringraziare i precedenti componenti del Consiglio per quanto fatto, auspicando un rapporto sano e costruttivo con i nuovi Dirigenti, dichiarandosi sempre disponibile ad eventuali sollecitazioni provenienti da una Comunità importante come quella dello spoletino/valnerina.

    Il Segretario – Stelvio Gauzzi –, oltre spiegare le motivazioni che hanno portato al cambiamento, ha garantito al neo Presidente – Fabio Mattioli – e al Consiglio tutto, il massimo impegno personale e della struttura centrale, soprattutto per i grandi progetti, per riportare nuovamente l’Associazione al centro dell’interesse delle imprese e delle Istituzioni locali.

    “Non può esistere una Confartigianato – conclude il Segretario Gauzzi – senza un “centro” che dialoghi continuamente con il territorio, con le sue imprese, con la Comunità, con le Istituzioni locali …. Dobbiamo avere quella capacità di relazione che interpretando le nuove esigenze, le difficoltà delle imprese, possano poi essere rappresentate su tutti i tavoli della rappresentanza.”

    Immagine da  Facebook 

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!
    Aurelio Fabiani 2022-11-05 08:42:38
    Dispiacere! Ma fate qualcosa! Incanetevi tutti davanti all'ingresso dell'ospedale! Basta parole e annunci di Consigli Comunali aperti, spariti dai radar!
    Aurelio Fabiani 2022-11-03 13:53:28
    4 NOVEMBRE, NON C'E' NULLA DA FESTEGGIARE. LA PRIMA GUERRA MONDIALE FU UNA GUERRA IMPERIALISTA E COME TUTTE LE GUERRE.....