Ricorso De Augustinis, Marco Trippetti: “É grande in me il dubbio di aver fatto perdere fin troppo tempo alla mia città”

  • Letto 663
  • Le dichiarazioni dell’esponente del Partito Democratico 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    In merito ad uno degli aspetti del ricorso depositato dal dr De Augustinis occorre, mio malgrado, precisare quanto segue:

    1) L’incompatibilità sancita dal TUEL per gli incarichi elettivi di dirigenti sanitari riguarda le figure professionali del direttore generale, amministrativo e sanitario.
    Mi verrebbe addebitata una condotta politica a difesa della regione e dell’asl per beneficiare di “benemerenze” da parte dei dirigenti apicali aziendali, dichiarazione di una gravità inaudita e lesiva della mia immagine pubblica e professionale che ovviamente non sarà lasciata cadere ma perseguita nelle opportune sedi. Voglio solo ricordare a chi insinua questi dubbi che il sottoscritto dal 2008 ha effettuato in questa regione un solo concorso pubblico, risultando per altro NON vincitore e che la mia storia politica inizia nel 2009 con le elezioni amministrative di quell’anno, a differenza dei numerosi concorsi pubblici effettuati in Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Toscana in cui sono invece risultato sempre vincitore, come facilmente riscontrabile dal mio CV. Inoltre nei mesi successivi alla riconversione in covid hospital del nostro ospedale, i miei interventi pubblici di denuncia in consiglio comunale hanno avuto risalto sia sulla stampa locale che regionale. Addirittura è stato lo stesso sindaco ad invitarmi a sorpresa a prendere la parola nella famosa seduta del consiglio comunale alla presenza del dr Bertolaso per descrivere nello specifico la situazione che stavamo vivendo al momento. Questi sono fatti documentabili e pubblici. Fa sorridere che per ottenere fantomatiche “benemerenze” il sottoscritto abbia attaccato per settimane la regione e l’azienda con ampio risalto mediatico.

    2) La più vile insinuazione però riguarda i “benefici” che la mia compagna avrebbe ottenuto con la mia azione politica. Anche qui, in maniera trasparente e pubblica, sono pubblicati sul sito dell’asl gli incarichi dirigenziali dei dirigenti medici. La mia compagna, specialista in oftalmologia, stimata e conosciuta professionista , risulta essere titolare, ormai da tempo, dell’incarico più basso in ordine gerarchico dei dirigenti medici (C3 per gli addetti ai lavori), non ovviamente per addebiti professionali ma solamente per il disinteresse che nutre nel perseguire una carriera ospedaliera di vertice.

    3) Venendo al punto più interessante per la nostra comunità, cioè quello politico, non rinnego assolutamente la mia azione politica anche degli ultimi periodi. Tutti sanno la stima ed il rispetto che nutro per l’uomo di Stato De Augustinis e per la sua figura professionale di così alta caratura. Ho tentato sempre, nel rispetto dei ruoli che la nostra città ci ha assegnato, di collaborare con lui negli ambiti condivisibili in maniera bipartisan nell’unico interesse della nostra comunità. Ho tentato fino all’ultimo di lavorare, insieme ai miei validi colleghi di partito, ad una soluzione della crisi che potesse almeno culminare in un governo di salute pubblica a tempo per superare l’emergenza, ma le condizioni politiche minime necessarie non si sono purtroppo verificate. In politica, come nella vita, i fallimenti sono spesso più frequenti dei successi, parafrasando Churchill “il successo è passare da un fallimento all’altro senza perdere l’entusiasmo”. Vedendo questo triste epilogo però è grande in me il dubbio di aver fatto perdere fin troppo tempo alla mia città, visto che le condizioni politiche con una maggioranza che non era più tale si erano ormai palesate dallo scorso Settembre. Di questo e non di altro mi cruccio e di questo mi assumo la mia quota parte di responsabilità.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    One Comment For "Ricorso De Augustinis, Marco Trippetti: “É grande in me il dubbio di aver fatto perdere fin troppo tempo alla mia città”"

    1. Zorro
      Aprile 3, 2021

      Questi sono i cosiddetti civici volontari…o meglio i dott.vinavil….che vergogna solidarietà al dott marco trippetti!

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo 2021-04-10 17:38:23
    Me sta bene tutto, ma tocca esse 'mbriachi o camminare con la testa tra le nuvole. meglio che se ne.....
    Le ceneri di Gramsci 2021-04-05 14:08:06
    La lettura del comunicato del PD rappresenta, per chi fosse un vecchio simpatizzante, un vero insulto alla tradizione di un.....
    Zorro 2021-04-03 10:46:44
    Questi sono i cosiddetti civici volontari...o meglio i dott.vinavil....che vergogna solidarietà al dott marco trippetti!
    Zorro 2021-03-15 06:31:51
    Si infatti si potrebbero prendere ad esempio gli amministratori 5 stelle o meglio da dimenticare a partire da roma.....e questione.....
    marco marcucci 2021-03-11 08:07:54
    Bravo Luca