Pumpkin Umbria: il primo evento in Umbria dedicato al mondo della zucca

  • Letto 511
  • Dal 7 ottobre al 2 novembre a Villa Galileo Galilei, a Baiano di Spoleto

    Dal 7 ottobre al 2 novembre a Villa Galileo Galilei, a Baiano di Spoleto, si svolgerà il Pumpkin Umbria, il primo evento umbro dedicato al mondo della zucca, patrocinato dal Comune di Spoleto.

    L’evento, inserito nel cartellone di appuntamenti ‘Accade d’autunno a Spoleto’, prende spunto dalla tradizione anglo americana del Pumpkin Patch dove, nel periodo che precede Halloween, le famiglie si recano in grandissimi campi di zucche per scegliere la zucca da portare a casa, da colorare, da intagliare o da usare come semplice complemento d’arredo.

    Il campo Pumpkin di Baiano, ospiterà migliaia di zucche di diverse qualità: dalle zucche per uso culinario, a quelle da decorare, alle zucche ornamentali, ma anche numerose attrazioni. Si potranno visitare la “casa delle zucche”, mangiare con lo “spaventapasseri”, ammirare le “zucche blu” volte a sensibilizzare il pubblico alla diversità come valore, entrare nel “labirinto di paglia” ed infine scoprire “la casa magica” dedicata ai laboratori e alla ricette con la zucca.

    La finalità del Pumpkin Umbria è di educare e sensibilizzare le persone, in particolare modo i giovani, avvicinandoli alla terra e ai suoi prodotti, incentivando le produzioni nostrane e gli acquisti a km 0.

    L’iniziativa che riguarda chiunque desideri avvicinarsi al mondo dell’agricoltura, è rivolta ai giovani, alle famiglie, alle scuole agli Enti e alle Associazioni. Gli spazi della villa sono appositamente pensati e costruiti per accogliere famiglie, scuole e gruppi in genere.

    Con le scolaresche e con i bambini, inoltre, si realizzeranno attività didattiche per avvicinare ed educare ad uno stile di vita sano nel rispetto della bellezza della natura, per sensibilizzare verso la biodiversità, l’agricoltura sociale a basso impatto ambientale e la tutela dell’ambiente stesso, promuovendo comportamenti ecocompatibili e sostenibili. Tutti i lunedì pomeriggio dalle 14.00 alle 18.00, infatti, sarà allestita un’area laboratori e didattica aperta a tutti e completamente gratuita con entrata dall’area della Proloco di Baiano, partner dell’evento, mentre per entrare al parco si userà l’entrata principale e si applicheranno i prezzi riportati sul sito dell’evento (https://www.pumpkinumbria.it/). I laboratori riguarderanno anche il settore ortofrutticolo, dal lavoro della terra, alla crescita della pianta, alla semina ed infine alla pianta: dal seme al frutto.

    I visitatori potranno inoltre conoscere le diverse tipologie di zucca e imparare ad intagliarle e a decorarle in caso di zucche da allestimento. Verrà anche allestita un’area dedicata alla zucca blu, ideata per sensibilizzare verso le diversità sociali, in particolare al tema dell’autismo.

    Per info, prenotazioni e costi si può consultare il sito www.pumpkinumbria.it, e le pagine Facebook @pumpkinumbria e Instagram @pumpkinumbria, contattare il numero 334 2929229 o scrivere a info@pumpkinumbria.it.

    Visitare i campi di zucca durante l’autunno è una tradizione nata nel Regno Unito, in particolare nell’Irlanda dominata dai Celti strettamente legata ad Halloween. Negli ultimi anni, questa esperienza si è diffusa anche in Italia, dove ci sono sempre più campi dedicati alla raccolta delle zucche.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
    Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-28 21:38:55
    Ben arrivati. Il treno della protesta è partito 55 giorni fa. Comunque vediamo che volete fare.
    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!